20 Agosto 2018 - Aggiornato alle 05:34
SPORT
A Dimaro arrivano Arkadiusz e Piotr. I referti di Youssouf Sabaly controllati dallo staff azzurro
21 Luglio 2018 17:23 —

È il giorno di Piotr Zielinski ed Arkadiusz Milik a Dimaro. I due calciatori polacchi, smaltite le vacanze post Mondiale, sono arrivati in ritiro carichi e pronti a mettersi a disposizione del nuovo tecnico, Carlo Ancelotti. I due ragazzi hanno salutato i compagni e nel pomeriggio avranno un lavoro personalizzato da svolgere, con la squadra che, invece, godrà di riposo alla vigilia della gara contro il Carpi in programma al Brianteo di Trento, club che ha ingaggiato dagli azzurri i giovani Machach e Tutino.

Gli azzurri sono arrivati al 12mo giorno di ritiro a Dimaro-Folgarida, in Trentino Alto Adige, nella splendida località circondata dalle Dolomiti. Inizio dell’allenamento con attivazione senza palla e di seguito torello prima di svolgere esercitazioni sui calci piazzati in fase difensiva. La partita 10 contro 10 ha fatto da preludio ad una sessione di sviluppo gioco, cross e tiri in porta che ha poi chiuso la sessione di allenamento, unica della giornata.

Fronte mercato. Con i dirigenti sempre al lavoro su Cavani, nonostante le parole del presidente De Laurentiis, sempre più coinvolto nei suoi show ai microfoni della radio ufficiale, non viene trascurata l’opzione terzino. Al momento sarebbe molto vicino Santiago Arias, laterale destro del PSV Eindhoven, club con il quale i partenopei avrebbero raggiunto un accordo di massima sulla base di 11,5 milioni di euro più bonus, per un totale di 15. Il colombiano, però, non può giocare a sinistra, ecco perché non si è ancora chiusa la trattativa. Resta in piedi, quindi, ancora la pista Youssouf Sabaly, che nutre ancora chance di essere il prossimo laterale del Napoli. Il ragazzo del Bordeaux è attualmente infortunato e ne avrà per altri 15 giorni; i referti sono stati controllati dai medici azzurri, sinonimo evidente di come il club sia interessato al terzino, abile ad agire sia a destra che a sinistra. Possibile che, in caso di sconto da parte dei girondini sui 15 milioni, l’affare si possa chiudere con il senegalese.

Giovanni Spinazzola

21 Luglio 2018 17:23 - Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2018 17:23
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi