31 Gennaio 2023 - Aggiornato alle 04:17
CRONACA

Aeronautica Militare: il 9° Stormo di Grazzanise ed il 22° Gruppo D.A.M.I. di Licola in Pellegrinaggio al Duomo di Aversa

08 Dicembre 2022 18:17 — I due Enti campani in visita alla Santa Casa in occasione delle celebrazioni per la Madonna di Loreto, patrona dell’Aeronautica Militare.

Il 9° Stormo di Grazzanise (CE) ed il 22° Gruppo Difesa Aerea Missilistica Integrata di Licola (NA) in occasione del Giubileo Lauretano hanno dedicato, insieme, una giornata alla Madonna di Loreto, patrona dell’Aeronautica Militare.

Il personale dei due Enti dell’ Aeronautica Militare, infatti, ha partecipato alle Celebrazioni Giubilari in Cattedrale, all’interno della quale ha visitato la Santa Casa di Loreto, copia perfetta, ma in scala ridotta, di quella marchigiana. Il piccolo sacello fu fortemente voluto da uno dei vescovi storicamente più influenti e munifici di Aversa: monsignor Carlo I Carafa dei Principi di Roccella. Costui di ritorno dalla Germania, dove si era recato nelle vesti di nunzio apostolico per re Ferdinando II, si fermò a Loreto, dove ebbe modo di venerare la Santa Casa. Questa esperienza lo segnò a tal punto da prendere la decisione di erigere nella cattedrale della sua città una copia fedele, ma rimpicciolita di poco, di quel tempietto mariano.

Alla presenza di rappresentanti degli Enti Locali e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, la funzione eucaristica, celebrata da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Spinillo, Vescovo di Aversa, ha costituito un momento di preghiera per il personale dei due Enti, che sebbene inseriti in catene gerarchiche diverse, con compiti diversi, condividono lo stesso centenario bagaglio culturale e di valori, quello dell’Aeronautica Militare, di cui la Madonna di Loreto è Santa Patrona.

La presenza di rappresentanti delle istituzioni locali, testimonia la vicinanza al territorio da parte dell’Aeronautica Militare che, al tradizionale agire per la gente, aggiunge ogni giorno di più il desiderio di essere tra la gente, al servizio e per il bene del Paese, condividendo i valori istituzionali sviluppati nell’arco dei suoi 99 anni di storia intensa.

Dopo la funzione eucaristica in cui il Ten.Col Piccolo (in rappresentanza del Colonnello Valente) ed il Tenente Colonnello Santucci, rispettivamente del 9° Stormo e Comandante del 22° Gruppo D.A.M.I., hanno affidato il loro personale alla Patrona degli Aviatori, gli uomini e le donne in azzurro hanno visitato i Musei Diocesani, concludendo la giornata di celebrazioni con un momento culturale.

Il 22° Gruppo Difesa Aerea Missilistica Integrata contribuisce al compito dell'Aeronautica Militare di assicurare 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità, la sorveglianza dello Spazio Aereo Nazionale, mediante un complesso sistema di Difesa Aerea integrato sin dal tempo di pace con quello degli altri paesi NATO. L'eventuale ordine di decollo immediato ai velivoli intercettori, in gergo scramble, viene impartito dal CAOC (Combined Air Operation Centre) di Torrejon (Spagna), responsabile del servizio di sorveglianza dello spazio aereo del sud Europa, alle sale operative del 11° Gruppo D.A.M.I. di Poggio Renatico (FE) e del 22° Gruppo D.A.M.I. . I due Gruppi sono posti, per il tramite del Reparto D.A.M.I., alle dipendenze della Brigata Controllo Aerospazio che svolge le funzioni di Service Provider e referente di Forza Armata, attraverso il Comando Operazioni Aerospaziali, nei settori di Difesa Aerea Missilistica Integrata e di Coordinamento e Controllo del Traffico Aereo Operativo.

08 Dicembre 2022 18:17 - Ultimo aggiornamento: 08 Dicembre 2022 18:17
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi