06 Febbraio 2023 - Aggiornato alle 16:57
SALUTE

Aiutiamo l'Hopitaly Vezo in Madagascar l’unico presidio che fornisce cure gratuite ad una popolazione estremamente povera stimata di circa 200.000 abitanti

18 Dicembre 2022 20:33 —

Hopitaly Vezo è l’ospedale, situato nella regione di sud ovest del Madagascar in prossimità del villaggio di Andavadoaka, finanziato e gestito dall’Organizzazione di Volontariato (ODV) Amici di Ampasilava - Madagascar. Questo ospedale è l’unico presidio che fornisce cure gratuite ad una popolazione, estremamente povera, stimata di circa 200.000 abitanti, dispersi in piccoli villaggi in un’area con un raggio di circa 200 Km.

Ci scrive un Medico di Napoli che conosciamo: Buon Natale dal Sud del Mondo! Andavadoaka, Hopitaly Vezo, Sud Ovest Madagascar. È il secondo Natale che passo qui, in questo Posto lontano da tutto e magico. È adatto al Natale! Ci sono tantissime capanne piene di bambinelli poverissimi. Mancano " il freddo e il gelo", ma per fortuna, perché anche di buoi ce ne sono pochissimi e gli asinelli non si vedono proprio. C'è qualche capretta, ma con la siccità sono così magre che non starebbero bene nel Presepe. Il resto è quasi perfetto. Sembra proprio un presepe di 2000 anni fa. Non c'è elettricità e quindi il cielo di notte è bellissimo. Purtroppo manca l'acqua e quindi i ruscelli argentati ce li scordiamo e temo che anche la Cometa sia impegnata altrove. Ma la gente di qui è abituata: sanno che nessun bambinello riceverà oro, argento e mirra, anzi non riceveranno proprio niente perché non c'è nulla da regalare.... però sono allegri, sorridono e ci fanno gli Auguri. E io li giro a voi che ne avete bisogno, perché lassù al Nord fa freddo e ci sono guerre e miserie e molti sono tristi. Però pensavo, che se dopo aver festeggiato, fatto e ricevuto tanti regali, vi restasse ancora qualche spicciolo, potreste andare sul sito: https://www.gofundme.com/f/hopitaly-vezo  e fare una piccola donazione al nostro presepe. Si può' fare anche on-line. Sarà uno dei rari casi nella vita in cui non vi capiterà di pensare "non so dove andranno a finire quei soldi". Andranno a chi ne ha davvero bisogno, statene certi. Un abbraccio a tutti".
 

18 Dicembre 2022 20:33 - Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2022 20:33
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi