13 Novembre 2019 - Aggiornato alle 16:38
CRONACA
Asl Napoli 1: Dal 1° agosto sarà direttamente la ASL ad occuparsi dei trasporti secondari. Verdoliva: «Un altro importante passo nel riordino dei procedimenti amministrativi»
30 Luglio 2019 22:17 —

Prosegue il lavoro di riordino di tutti i procedimenti amministrativi legati alla  ASL Napoli 1 Centro, un compito complesso che la Struttura Commissariale guidata da Ciro Verdoliva sta portando avanti sin dal primo giorno di insediamento. In parallelo ad un’azione volta al ripristino della legalità, la Struttura Commissariale ha avviato una colossale opera di verifica di atti e procedimenti. È nell’ambito di questo lavoro che è stata individuata una irregolarità da interrompere immediatamente. Per questo a partire dal 1 agosto 2019, saranno i mezzi e gli uomini dell’ASL Napoli 1 Centro ad occuparsi del trasporto secondario dei detenuti per le aree di Poggioreale e Secondigliano, del trasporto dializzati e dell trasporto secondario pazienti legato all’Ospedale Capilupi di Capri. «Una scelta obbligata, visto che dalle verifiche fatte è risultato che la ditta incaricata sta svolgendo il lavoro a contratto ormai scaduto da molto tempo e senza averne più alcun titolo» spiega Ciro Verdoliva. «La ASL Napoli 1 Centro – prosegue - garantirà lo stesso identico servizio, anche a Capri, dove ci  sarà un’ambulanza h24 dedicata al soccorso primario (servizio 118) e un’ulteriore ambulanza per i trasporti secondari. Questo significa rispettare le regole e tagliare i ponti con il passato, un passo in più in quel cammino che ci siamo proposti per restituire dignità a questa Azienda».

30 Luglio 2019 22:17 - Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2019 22:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi