26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 01:15
SPORT
Atalanta-Napoli: Spalletti, "Una partita che ti guarda dritta negli occhi"
02 Aprile 2022 19:03 —

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa alla viglia della gara contro l’Atalanta.

"Quella con l'Atalanta è una partita che ti guarda dritta negli occhi. Non sarà una gara che si decide col palleggio o col fioretto, ma ci vorrà fisicità, qualità, ritmo e molta intensità".

"Ho grande stima di Gasperini, è un bravissimo allenatore e si vede da quello che ha raggiunto in questi anni. Noi se siamo qui in questa posizione è perché siamo riusciti a vincere varie volte le partite con una squadra non al completo. E se ci siamo riusciti in precedenza, possiamo farlo anche domani".

"È chiaro che sarà una partita molto vibrante, l'Atalanta ha un andamento costante per tutto l'arco della gara e vanno sempre dentro con tanti uomini. Io però sono molto fiducioso del nostro potenziale e anche dello sguardo che hanno i calciatori in questo momento nello spogliatoio".

"Da oggi alla fine del campionato siamo tutti napoletani, come ha detto Koulibaly, e abbiamo tanta voglia di scrivere una pagina importante in queste ultime 8 sfide. L'atteggiamento che ha il mio gruppo lo reputo adatto a questo obiettivo".

Chi ci sarà al posto di Di Lorenzo?

"Abbiamo Zanoli che ha le stesse caratteristiche e che sinora è stato chiuso da una splendida evoluzione di Di Lorenzo. Zanoli ha sempre dato affidamento sin dal secondo allenamento che abbiamo fatto a Dimaro. Era già visibile che potesse giocare a certi livelli. Poi abbiamo Malcuit che ha recuperato. Ci sono tutte le possibilità di fare bene".

La volata scudetto è a quattro squadre?

"Credo di sì. Ci sono molti punti in ballo e un pacchetto di partite importanti. Credo che tutte le prime 4 abbiamo possibilità di poter arrivare allo scudetto. per noi sarà già indicativa la gara di domani".

Come sta Insigne moralmente dopo la delusione in Nazionale?

"Lorenzo ha sempre lo stesso entusiasmo ogni volta che viene al campo. Sta bene e ho visto anche che ha tirato fuori dei numeri in allenamento di gran livello".

Giocherà Mertens?

"Dries è un leader di questa squadra. Pochi uomini si sono inseriti nel tessuto napoletano come lui. È un campione che può cambiare le sorti della partita e anche quando non gioca incita sempre il compagno. Io spero che domani mi presenti il conto di tutte le volte che non l'ho scelto e invece avrebbe potuto andare in campo...".

Attacco anche alla Gazzetta dello Sport da parte del tecnico. “Oggi ci avete dedicato tanto spazio. Caso Osimhen, plusvalenze, la monetina di Alemao. Se aveste parlato anche della partita sarebbe stato perfetto. Quando rientra Osimhen? Sulla Gazzetta addirittura si dice che non è gradito dallo spogliatoio. Bisogna stare attenti a fare il gioco delle tre carte con i tifosi del Napoli perché i tifosi del Napoli ti sgamano facilmente. Di Osimhen ne parlerà domani la società, la situazione è molto semplice, ne parlerà il direttore nelle interviste prepartita".

Giovanni Spinazzola

02 Aprile 2022 19:03 - Ultimo aggiornamento: 02 Aprile 2022 19:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi