06 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 17:38
CRONACA

Avellino: Settimana Nazionale della Protezione Civile, mostra-espositiva per illustrare e divulgare la conoscenza dei rischi del territorio ad Ariano Irpino

15 Ottobre 2022 12:04 —

Si conclude, nella giornata odierna, la Settimana Nazionale della Protezione Civile, istituita ufficialmente con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1°aprile 2019.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Protezione Civile della Regione Campania, d’intesa con la Prefettura irpina, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino ha allestito, unitamente a tutte le Istituzioni ed Enti partecipanti, presso il Centro Fieristico di proprietà della Comunità Montana Ufita, sito nel Comune di Ariano irpino (AV), una mostra-espositiva per illustrare e divulgare la conoscenza dei rischi del territorio, il rischio sismico principalmente, il rischio idrogeologico e la ricerca dispersi in ambiente impervio, ecc. e, nel contempo, illustrare i propri compiti istituzionali, nonché il ruolo del Corpo nelle attività di soccorso in ambienti montani e in caso di calamità.

Nel contempo, all’esterno del citato padiglione fieristico, nella mattinata di ieri, i finanzieri irpini hanno organizzato una dimostrazione di ricerca e soccorso, effettuata, congiuntamente ai Vigili del Fuoco e agli Operatori sanitari del 118 di Avellino.

Sono stati impiegati militari delle Stazioni SAGF della Guardia di Finanza di L’Aquila e Cosenza e il cane CADEL, un grigione femmina di 10 anni, abilitata in maceria valanga e superficie, già adoperata nei difficili scenari di Rigopiano e del terremoto in Albania, in sinergia con i militari della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Bari, a bordo dell’elicottero AW139.

L’esercitazione, importante per testare le capacità di interoperabilità tra uomini e mezzi dei due Corpi statali, ha riguardato la ricerca e il soccorso, con recupero al verricello installato a bordo dell’elicottero, di persone in pericolo, rimaste seppellite da rovine di fabbricati crollati a seguito di eventi catastrofici come terremoti, frane, crolli, alluvioni e smottamenti, riproducendo – praticamente in “real operating situation” – tutte le specifiche procedure operative previste per trarre in salvo persone.

E’ sceso in campo, quindi, il “trinomio” del Corpo nelle operazioni di ricerca e soccorso: la componente specializzata del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza - reparto di “polizia di montagna” specializzato per tali operazioni, che a breve, sarà operativa anche a Sant’Angelo dei Lombardi, con competenza territoriale sull’intera regione campana -, il supporto delle unità cinofile e, infine, la Sezione Aerea che, peraltro, per la prima volta, ha impiegato in Irpinia l’elicottero Aw-139, in uso alle Sezioni Aeree delle Fiamme Gialle di Bari e Napoli, altamente performante, grazie all’elevata velocità di punta, prossima ai 170 nodi, alla manovrabilità ed alla grande autonomia, che si sostanziano in ben quattro ore di pattugliamento.

Per l'occasione, oltre a numerosissimi studenti provenienti dalle scuole irpine - protagoniste assoluti della manifestazione - erano presenti il Prefetto di Avellino, la dott.ssa Paola Spena, la Responsabile della Protezione Civile della Campania, Dott.ssa Claudia Campobasso e le autorità civili e militari, a cui il Col. Salvatore Minale, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, ha illustrato le modalità esecutive dell’esercitazione e il ruolo e i compiti delle componenti specialistiche della G. di F. intervenute.

A fianco delle attivita` di polizia economico – finanziaria e di contrasto ai traffici illeciti, l’azione di ricerca e soccorso del Soccorso Alpino delle Fiamme Gialle, in concorso agli Enti competenti, costituisce un’importante funzione istituzionale e di protezione civile che si sviluppa oltre che in montagna anche sul rimanente territorio regionale, specialmente nelle zone impervie, con il qualificato supporto della componente aeronavale della Guardia di Finanza.

15 Ottobre 2022 12:04 - Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2022 12:04
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi