18 Settembre 2020 - Aggiornato alle 12:57
SPORT
Barcellona-Napoli: Gattuso, "Lozano può fare la differenza" di Giovanni Spinazzola
07 Agosto 2020 23:10 —

Gennaro Gattuso, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Barcellona.

“Sarà molto difficile per noi, lo sappiano, servirà una grande prestazione tecnica e tattica e forse nemmeno basterà. Affronteremo grandi campioni. Insigne? Si è allenato al 100% con la squadra e solo se sarà al 100% domani giocherà. Lozano? Ha lavorato duramente dopo il lockdown, sta avendo più spazio anche perché rispetta le consegne mie e del mio staff. Può fare la differenza se devi attaccare gli spazi e puntare uno contro uno.  Il lockdown? Questo non è calcio, è uno sport diverso. Noi abbiamo giocato ogni due giorni, Coppa Italia compresa. Nelle ultime gare siamo migliorati con il possesso palla, abbiamo creato tanto e siamo la squadra che in Serie A palleggia di più ma le ultime gare le abbiamo giocate con il freno a mano tirato e mi sono arrabbiato. Siamo stati fortunati a raggiungere l’Europa attraverso la conquista della Coppa Italia. Se sono contento che in Spagna non mi considerino difensivista? Non è un mio problema se l’organizzazione tattica viene confusa con il difensivismo, basta saper leggere i dati ed evidentemente in Spagna lo sanno fare a differenza dell’Italia. Da calciatore ho fatto cose importanti con caratteristiche diverse rispetto alle mie idee da allenatore. Ci vorrà un po’ per togliermi questa etichetta di dosso. Se è un vantaggio giocare senza pubblico? Non è calcio senza tifosi. Il pubblico fa parte del calcio, a volte può essere un bene, altre un male ma ti regala emozioni e vibrazioni. Domani avremo un piccolo vantaggio trovare il Camp Nou vuoto. Il Barcellona? È abituato a vincere e, quando lo fai, poi vuoi vincere sempre. Dovremo scalare l’Everest domani. Hanno dei calciatori che sono uno spettacolo da guardare, ne ho sentite di barzellette, come sul fatto che non siano in forma. Fabian Ruiz? Ha grandi margini di miglioramento. Gioca un calcio tecnico, ci sta dando tanto. Avrà una grande carriera davanti a lui. Gare come contro il Barcellona sono il vissuto che serve ai calciatori come Zielinski, Fabian Ruiz, Elmas e Lozano. Il Barcellona se ha il possesso palla è a loro agio, meno quando non ce l’ha. Dovremo giocare bene tecnicamente e tatticamente, dovremo essere bravi ad uscire dalla pressione e ragionare con palla al piede. Non sarà facile. Hanno grandissime qualità, non dobbiamo essere presuntuosi e prenderli alti. Le differenze della vigilia tra allenatore e calciatore? È completamente diverso da tecnico. Non posso dare tensione ai ragazzi, gli parlerò domani. Ci dobbiamo, però, ricordare da dove siamo partiti, l’ho sempre pensata così. Parrocchia, spiaggia, i primi calci ed il mondo giovanile prima di arrivare a queste partite. Il Barcellona? Non è una questione di numeri; la cosa importante è come tengono il campo, non se giocano in difesa a tre o quattro. È una squadra unica per come giocano al calcio. Riqui Puig? È un giovane campione, rende facili le giocate più difficili. È spettacolare vederlo giocare, ed è merito della cantera”.   

Accanto a Gattuso, c’era anche David Ospina. “Abbiamo fatto una settimana molto buona ed abbiamo molte motivazioni. Noi pensiamo a fare la partita che abbiamo preparato, sappiamo la qualità del Barcellona. Proveremo a sfruttare questa occasione. Messi? Sappiamo che trattasi di un giocatore in grado di cambiare la partita con una giocata. Dobbiamo fare attenzione tutti noi. Meret? Il nostro è un bel rapporto, ci alleniamo insieme ma non so chi giocherà domani, sceglie il mister. Vantaggio le porte chiuse? È brutto giocare senza tifosi ma noi dobbiamo pensare alla partita ed a conquistare il risultato. Come stiamo? Benissimo nel finale, conosciamo le nostre qualità, puntiamo a fare cose importanti in questa società. Tanti i punti che abbiamo lasciato per strada in campionato. 

07 Agosto 2020 23:10 - Ultimo aggiornamento: 07 Agosto 2020 23:10
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi