04 Aprile 2020 - Aggiornato alle 18:08
SPORT
Brescia-Napoli: 1-2. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
21 Febbraio 2020 23:14 —

Ospina 6,5: sul gol non può nulla, poi sempre attento e preciso sia tra i pali che nelle uscite. Di Lorenzo 6,5: l’assist per il gol di Fabian Ruiz è suo; sta migliorando l’intesa con Politano; scende sulla fascia spesso e volentieri. Manolas 6: sempre più leader del reparto arretrato. Mezzo punto in meno perché, forse, avrebbe potuto fare meglio su Chancellor in occasione del gol. Maksimovic 6,5: il serbo è, ormai, un titolare a tutti gli effetti. Rendimento eccellente, anche stasera offre un’ottima prova. Mario Rui 6,5: il lusitano scende meno rispetto a Di Lorenzo; qualche cross sbagliato di troppo, ma in copertura è prezioso ed efficace. Fabian Ruiz 7: è la media ponderata tra il 5,5 del primo tempo e l’8,5 della ripresa. Sonnecchina nei primi 45’, sembra quasi svogliato. Nel secondo tempo, però, si scatena; il “golazo” è solo la ciliegina sulla torta di una ripresa superlativa. Sfiora anche la doppietta. Demme 6: in avvio di gara è marcato e, quindi, non riesce a giocare come sa; la regia appare appannata, i passaggi non sono sempre precisi. Un po’ meglio nella ripresa. (dall’86’ Allan s.v.). Elmas 6: Gattuso gli chiede di inserirsi di più tra le linee, il macedone quando lo fa, viene snobbato. Gioca con personalità, aiuta in copertura, ma in proiezione offensiva si vede poco. (dal 75’ Zielinski s.v.: in pratica, non si vede mai). Politano 6: una sufficienza merito soprattutto di una seconda parte di gara in crescendo; un po’ timido e contratto all’inizio, nella ripresa trova qualche varco in più e si fionda. Mertens 6: due gol sfiorati, uno segnato ma in fuorigioco. Il belga non entra nel tabellino dei marcatori, ma il suo lavoro è ugualmente prezioso, soprattutto in fase di non possesso. Aggancio ad Hamsik conservato per la notte contro il Barcellona? (dal 67’ Milik 6: entra per dare profondità alla squadra e tenere qualche pallone ma, in pratica, non vi riesce mai). Insigne 6,5: inizia non benissimo; qualche errore di troppo anche se spesso lascia la sua zona di competenza per accentrarsi e smistare il gioco. Il gol su rigore lo sblocca e chiude con personalità. 

21 Febbraio 2020 23:14 - Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2020 23:14
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi