20 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 13:40
SPORT
Cagliari-Napoli: "Obbligatorio vincere" di Giovanni Spinazzola
02 Gennaio 2021 21:38 —

Due settimane sono passate dall’ultima gara, l’infausto pareggio contro il Torino, deludente nei modi e nel risultato, per l’ennesima occasione persa in stagione dagli azzurri. Da allora la squadra ha staccato la spina e ripreso gli allenamenti solo da qualche giorno, con gli stessi problemi di formazione per Gattuso. Osimhen, infatti, è ancora infortunato e chissà quando rientrerà, anche perché nel frattempo si è beccato pure il Covid. Insomma, davvero sfortunato il ragazzo nigeriano, multato dalla società e “cazziato” da Gattuso, poco incline ad accettare comportamenti non da professionisti (è stato ripreso in patria ad una festa senza mascherina, ndr). E con Mertens ancora infortunato, toccherà nuovamente a Petagna sostenere il peso dell’attacco azzurro, con Llorente pronto a subentrare in caso di necessità. È prioritario partire con il piede giusto nel 2021, perché i bonus si sono esauriti, già giocati tutti dalla squadra partenopea. Ora è un obbligo tornare al successo e realizzare un filotto di risultati, anche per arrivare pronti alla Supercoppa del prossimo 20 gennaio, il primo trofeo in palio della stagione 2020/2021. Il Cagliari è una squadra ostica, difficile da superare, e servirà la massima attenzione, perché i sardi sono pericolosi soprattutto in ripartenza, sfruttando la tecnica e le qualità di Joao Pedro. In più di un’occasione il Napoli ha patito contro i sardi, uscendo pure in malo modo dalle sfide con gli isolani; motivo in più per tenere alta la guardia ed evitare di incappare in un altro scivolone dannoso per il morale e la classifica. Dirigerà l’incontro l'arbitro Manganiello. Assistenti: Baccini-Colarossi. IV Uomo: Dionisi. VAR: Mariani-Passeri. Al termine dell’allenamento e prima della partenza per Cagliari, Gattuso ha diramato la lista dei convocati. Assenti Malcuit, Koulibaly, Mertens ed Osimhen, convocato anche il giovane attaccante della primavera Cioffi. Ecco l’elenco. Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Petagna, Politano, Llorente, Insigne, Cioffi (attaccante Primavera classe 2002, maglia numero 58). Gattuso punterà sul classico 4-2-3-1 con Petagna unica punta supportato da Insigne, Lozano e Zielinski. In mediana Demme ha recuperato ma partirà dalla panchina, con Fabian Ruiz e Bakayoko davanti alla difesa. Maksimovic e Manolas al centro, Di Lorezno ed Hysaj – in ballottaggio con Mario Rui – sulle fasce con Ospina tra i pali. L’ex Rog si è rotto il crociato, Naiggolan disponibile solo da domani; in mediana, quindi, spazio per Oliva con Marin nell’ormai collaudato 4-2-3-1 di Eusebio Di Francesco. Simeone terminale offensivo supportato da Nandez, Joao Pedro e Sottil. In difesa Walukiewicz e Ceppitelli al centro (Godin out) con Zappa e Lykogiannis terzini.

Probabili formazioni:

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Lykogiannis; Marin, Oliva; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna.

02 Gennaio 2021 21:38 - Ultimo aggiornamento: 02 Gennaio 2021 21:38
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi