18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:58
SPORT
Calcio: Vialli "il Napoli vincerà lo scudetto". Intanto si gode il primo posto in classifica. Allegri, poco allegro esce dal campo infuriato
02 Ottobre 2017 00:06 — La Juve pareggia a Bergamo 2-2. Hamsik ad un gol da Maradona.

A Sky Calcio Club Gianluca Vialli si è detto sicuro che il Napoli quest'anno vincerà lo scudetto. "sarebbe una cosa bellissima" ha detto Vialli, "perchè il Napoli dalla serie C è ritornato in serie A con un Presidente italiano e con una squadra che gioca benissimo, con giocatori comprati non tanto per comprare ma solo se servono al gioco della squadra". Intanto, dopo la gara vinta questa mattina al San Paolo contro il Cagliari, settima vittoria di fila e 19 partite utili consecutive, e il pareggio della Juventus a Bergamo, gli azzurri si godono in questi quindici giorni la vetta della classifica dopo tredici mesi. L'ultima volta risaliva al 18 settembre del 2016, alla quarta giornata dello scorso torneo: Napoli 10 punti, Juventus e Genoa 9. Sono ora 87 le giornate della storia della serie A con il Napoli capolista solitario. Gli azzurri occupano il settimo posto di questa particolare classifica alle spalle della Fiorentina (89). La Juventus è prima a 727. La partita di oggi ha visto il ritorno al gol di Capitan Hamsik che così si avvicina alla leadership di Maradona. Difatti, è a -1 dalla storia azzurra. Marek Hamsik, con il gol segnato contro il Cagliari, ha raggiunto quota 114 ed è al secondo posto nella speciale classifica dei bomber azzurri ed ha avvicinato ulteriormente la leadership di Maradona in testa con 115 reti. Marek è alla sua undicesima stagione al Napoli ed ha segnato il suo primo gol in Serie A il 16 settembre 2007 al San Paolo in Napoli-Sampdoria 2-0. La squadra riprenderà gli allenamenti mercoledì pomeriggio a Castelvolturno. Il campionato riprenderà sabato 14 ottobre con Roma-Napoli, anticipo dell'ottava giornata di Serie A alle ore 20.45.

 

02 Ottobre 2017 00:06 - Ultimo aggiornamento: 02 Ottobre 2017 00:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi