24 Settembre 2018 - Aggiornato alle 17:32
CRONACA
Capoclan dei Polverino arrestato a Cassino. Si nascondeva in un casolare
24 Gennaio 2018 17:42 —

Capoclan dei Polverino arrestato a Cassino. Si nascondeva in un casolare. È il Patriarca 73enne Antonio Polverino. Era latitante da sei anni. Si era rifugiato in un casolare nelle campagne di Cassino. Vi ha fatto irruzione la " catturandi" dei Carabinieri di Napoli. I militari dell' Arma lo hanno bloccato in cucina. Era da solo. Quando li ha visti non ha proferito parola né ha tentato di fuggire. Ha solo mostrato o suoi documenti. Sposato, padre di quattro figli, era latitante dal 2011. Sfuggiva da un ordine di arresto per associazione di tipo mafioso. È soprannominato "zio Totonno". Anche se lontano da Marano, la roccaforte del clan, gli chiedevano il placet per tutte le decisioni importanti.




 

24 Gennaio 2018 17:42 - Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2018 17:42
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi