07 Maggio 2021 - Aggiornato alle 21:59
SPORT
Casa Napoli: "31 anni fa il Sud che vinceva sul Nord" di Giovanni Spinazzola
29 Aprile 2021 17:18 —

Il Napoli 31 anni fa si laureava Campione d’Italia per la seconda volta nella sua storia. Gli azzurri, guidati da Diego Maradona, s’imposero a Bologna e si cucirono il triangolino sul petto. Il Milan degli olandesi battuto, il Sud che vinceva sul Nord, il riscatto sociale di una città intera, di tutto il Mezzogiorno d’Italia. Il Pibe de Oro, il calciatore più forte della storia del calcio, permise tutto ciò. Festeggiamenti per giorni, settimane ed ancor’oggi ogni napoletano che si rispetti con qualche capello grigio in testa ricorda quel giorno, ed i più giovani ne conoscono ogni particolare attraverso i racconti dei padri e dei nonni.

Ritornare ai fasti di un tempo è l’obiettivo di tutti in casa partenopea, con lo scudetto solo sfiorato in più di un’occasione nelle ultime stagioni, senza mai riuscire ad afferrarlo. I partenopei, però, crescono sempre più, anche per quanto riguarda l’appeal internazionale; fondamentale per una formazione che vanta sei milioni di tifosi nel mondo ed in grado di non sfigurare dinnanzi a nessuno. Ed un’accelerata in tal senso si è avuta proprio nelle ultime settimane. L’accordo con il noto stilista Marcelo Burlon per una maglia speciale già andata a ruba, poi quello con la Konami, leader nel settore dei videogiochi come vi abbiamo raccontato ieri. Ma i tifosi del Napoli potranno a breve ricevere un’altra sorpresa super; il club, infatti, è vicino a chiudere l’accordo addirittura con Giorgio Armani, stilista di fama mondiale. Con il marchio EA7, la casa di moda vestirà gli azzurri, realizzando la maglia da gioco per il prossimo anno. I contatti tra le parti sono iniziati circa tre settimane fa e l’intesa è davvero ad un passo, dopo le fumate nere con Legea, Givova e Macron (ed in precedenza con Nike, Adidas, Puma ed Under Armour). De Laurentiis aveva anche ipotizzato l’autoproduzione ma i tempi ristretti per la realizzazione e le difficoltà ad esse collegate con difficoltà per store e tifosi hanno portato il patron a cambiare strada. E così ci sarà una sorta di via di mezzo, con gli uomini Armani che lavoreranno in connubio con quelli del club azzurro per realizzare un materiale tecnico di altissima qualità. 

29 Aprile 2021 17:18 - Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2021 17:18
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi