24 Settembre 2020 - Aggiornato alle 00:19
SPORT
Casa Napoli: "Arenate le trattative per Milik e Koulibaly" di Giovanni Spinazzola
11 Settembre 2020 12:56 —

In casa Napoli le complicazioni in chiave mercato aumentano di ora in ora. La positività al Covid-19 del presidente De Laurentiis ed il comportamento del patron non hanno certo raccolto fan tra i suoi colleghi ed anche la trattativa per Milik si è arenata, proprio come quella su Koulibaly. Motivazioni differenti ma sempre di natura economica. Per quanto riguarda il centrale senegalese, ADL non si schioda dai 75 milioni ed è gelo con il City; il presidente ora aspetta il rilancio del PSG, che pure ha mostrato interesse nei suoi confronti. Su Milik, invece, alla base c'è un cambio di strategia; niente Under come contropartita, ma solo cash e non meno di 35 milioni. Una situazione che ha messo in difficoltà i giallorossi, alle prese anche con la cessione di Dzeko che tarda. Nel frattempo il polacco non sarà utilizzato stasera contro il Pescara, tantomeno nell'altra amichevole, contro lo Sporting Lisbona. Una sorta di riposo precauzionale, perché il Napoli non vuole che capiti alcun tipo di problema (infortuni vari) che possano pregiudicare la sua cessione. Chiaramente, con il mercato in uscita bloccato, anche quello in entrata non decolla. Si tratta Szoboszolai, ma siamo ancora alle fasi iniziali, mentre per l'esterno il nome nuovo è quello di Deulofeu, spagnolo ex Milan ora al Watford. L'affare potrebbe decollare visti i rapporti tra Pozzo e De Laurentiis, magari girando agli inglesi o all'Udinese qualche giocatore gradito e funzionale in esubero a Napoli. All'esordio in campionato a Parma, intanto, manca sempre meno.  

11 Settembre 2020 12:56 - Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2020 12:56
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi