10 Aprile 2020 - Aggiornato alle 11:32
SPORT
Casa Napoli: "Caos Lega Calcio ma la gara con l'Inter si farà" di Giovanni Spinazzola
03 Marzo 2020 14:29 —

In un sempre più crescente caos in Lega Calcio, una notizia appare certa. Il Napoli, giovedì, scenderà in campo per la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter. La gara è prevista al San Paolo e, quindi, a porte aperte, con l’unica restrizione dovuta ai tifosi ospiti ed al divieto di vendita dei tagliandi ai residenti di Lombardia, veneto ed Emilia-Romagna. Forse ci siamo, quindi, con la proposta del club partenopeo totalmente ignorata nonostante fosse l’unica sensata in un quadro agghiacciante, dove la priorità, al momento, è pensare soprattutto agli interessi personali, non guardando oltre il proprio giardino. Una situazione caotica, quindi, che ridisegna anche il calendario degli azzurri a brevissimo termine; dopo giovedì, in Coppa, infatti, gli azzurri riposeranno domenica per poi scendere nuovamente in campo venerdì 13 alle 18.45 contro il Verona, al Bentegodi, per poi affrontare al Camp Nou il Barcellona il prossimo 18 marzo. Insomma, un riposo che può essere più che utile, considerato il calendario decisamente compresso e l’importanza di tutti gli impegni. Ovviamente nulla è deciso, se ne saprà di più solo a partire da domani, quando è prevista l’assemblea straordinaria in Lega Calcio. Intanto in casa azzurra si lavora ai rinnovi di contratto; detto di Dries Mertens, con l’ufficialità del prolungamento attesa a breve, Giuntoli e De Laurentiis lavorano ai casi più spinosi ed alle priorità assolute. Tra queste vi sono quelle di Zielinski e Maksimovic, due pedine del nuovo Napoli di Gattuso. Il centrocampista avrebbe raggiunto un accordo di massima, proprio come il centrale serbo. Diversi, invece, i discorsi relativi a Fabian Ruiz, Callejon e Milik. Il centrocampista ex Betis Siviglia vorrebbe, nel suo prolungamento, una clausola di rescissione moderata, con ADL tutt’altro che favorevole e pronto a negoziare ancora. Distanza, invece, tra Callejon ed il Napoli; i partenopei offrono un prolungamento di un solo anno a dispetto dei due chiesti dall’esterno che potrebbe lasciare a fine stagione, con gli azzurri che hanno già acquistato Politano per il futuro. Con Milik è grande gelo; l’attaccante vuole un ingaggio più robusto di quello offerto dal Napoli e la trattativa sarebbe ferma; non è escluso un suo addio a fine stagione, soprattutto se dovesse arrivare un’offerta ritenuta soddisfacente. Rinnovo in vista anche per Gennaro Gattuso, con ADL più che soddisfatto del lavoro di Ringhio, pronto a blindarlo con un biennale. 

03 Marzo 2020 14:29 - Ultimo aggiornamento: 03 Marzo 2020 14:29
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi