31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 22:17
SPORT
Casa Napoli: "Cena di Natale con poca allegria" di Giovanni Spinazzola
18 Dicembre 2019 17:44 —

Ieri nella splendida e consueta cornice di Villa D’Angelo, si è tenuta la cena natalizia in casa Napoli, con oltre 100 invitati tra Presidente, dirigenza, staff tecnico, sanitario e calciatori – con tanto di mogli al seguito – per una serata dove di allegria ce n’era poca, con il clima – però – rasserenato dalle parole di Gattuso e De Laurentiis. Il patron ha voluto caricare i ragazzi, in una sorta di “stiamo uniti” di morandiana memoria (ricordate il suo Sanremo?), mentre il tecnico ha voluto infondere coraggio ai suoi ragazzi, chiedendo anche l’aiuto delle lady (o wags, se preferite). Per uscire dal tunnel della crisi ed iniziare a vedere la luce, infatti, serve tutto l’aiuto possibile, da parte di ogni elemento, e chissà che il presidente ritorni a più miti consigli anche sulle multe. Intanto la squadra si sta allenando a Castel Volturno in vista del posticipo contro il Sassuolo che chiuderà un 2019 davvero negativo; è l’ultima gara dell’anno ma anche l’ultima più abbordabile, perché di ritorno dalle vacanze ci sarà un poker da brividi tra Inter (al San Paolo), Lazio (all’Olimpico), Fiorentina e Juventus (entrambe a Fuorigrotta) che potrebbero dare la spinta definitiva o affossare in maniera irreversibile la squadra. Possibile, però, che il Napoli arrivi a questo poker con facce nuove nello spogliatoio; De Laurentiis, infatti, ha promesso acquisti ed investimenti a gennaio, lasciando intendere come creda ancora al quarto posto e sia disposto anche ad intervenire in maniera importante. Si rincorrono sempre più i nomi di Ricardo Rodriguez e Torreira; un terzino sinistro ed un regista, due tasselli che già potrebbero dare nuova linfa ed equilibrio alla squadra. In attesa che i senatori tornino a giocare a livelli consoni, a partire da Koulibaly fino ed Allan fino e agli attaccanti. Solo così si potrà uscire dalla crisi e sperare nel miracolo quarto posto. 

18 Dicembre 2019 17:44 - Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2019 17:44
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi