26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 22:50
SPORT
Casa Napoli: "Ciro Mertens, la parola fine a questa lunga storia d’amore è sempre più lontana" di Giovanni Spinazzola
21 Aprile 2022 12:41 —

Ciro Mertens, oggi e per sempre. È la volontà dei tifosi già da tempo, che osannano il loro idolo incontrastato da anni ormai, tanto da avergli dato perfino un soprannome che Dries, da vero scugnizzo qual è, ha voluto usare come nome per il suo primo figlio, nato – manco a dirlo – a Napoli. Un legame indissolubile quello tra il calciatore, la città ed il suo popolo che esulta anche solo se si alza dalla panchina per il riscaldamento; d’altronde Dries è il recordman di reti in assoluto nella storia del club ed il suo nome resterà per sempre impresso ed associato all’azzurro. Il colore della maglia, ma anche del mare e del cielo di Napoli che ogni giorno regalano il buongiorno – insieme al sole naturalmente – a lui ed a Kat da Palazzo Donn’Anna, la dimora napoletana della famiglia belga. Un amore che dura da nove anni e che potrebbe continuare ancora; rinunciare ad uno come Dries, infatti, non è cosa facile, deve averlo pensato anche il presidente, pronto ora a dialogare con il calciatore per il rinnovo. Il gol alla Fiorentina – una perla di rara bellezza – è ancora negli occhi di tutti e tenere il 14 in squadra porta sicuramente più benefici che controindicazioni, da ogni punto di vista si voglia analizzare la situazione. E così il contratto a giugno da rinnovare, stavolta con l’ottimismo della fumata bianca. È la piazza che lo chiede ed ADL stavolta avrebbe tutta la voglia di accontentarla. Non ai 4,5 milioni attuali, ma ad uno stipendio più basso, tra gli 1,5 ed i 2 milioni, di durata annuale con opzione. Per Ciro gli emolumenti non sono mai stati un problema per continuare a Napoli; lui vuole restare ad ogni costo, l’ha anche affermato più e più volte nel corso degli ultimi mesi e l’accordo non è certo questione di prezzo, una premessa fondamentale per il raggiungimento dell’intesa. La parola fine a questa lunga storia d’amore è sempre più lontana.

21 Aprile 2022 12:41 - Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2022 12:41
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi