01 Marzo 2021 - Aggiornato alle 23:03
SPORT
Casa Napoli: "Con la continuità sarebbe un gioiello perfetto" di Giovanni Spinazzola
18 Gennaio 2021 19:11 —

Dr. Jekyll e Mr. Hide. E' il Napoli, capace di sonore scoppole contro le neopromosse, giocando in maniera inguardabile, sottotono e perfino irritante ma anche di demolire l'avversario, prenderlo a pallate, distruggerlo. Quattro gol all'Atalanta ed alla Roma, sei alla Fiorentina ieri, ma anche la sconfitta inconcepibile contro lo Spezia ed il pari contro il Torino con gli avanti azzurri impegnati nel tiro alla Quaglia. E' una squadra a due facce che spesso mostra il lato oscuro di sé stessa ed è quanto di più incomprensibile esista sulla faccia della Terra. Se solo avesse più continuità sarebbe un vero e proprio gioiello, un diamante, di quelli "per sempre". Gattuso sta lavorando anche su quest'aspetto ed avrà capito ciò che a tutti è lampante già da un po'; Fabian Ruiz non può giocare in un centrocampo a due, perché lo spagnolo è poco dinamico e lascia praterie agli avversari quanto la Salerno-Reggio Calabria. Bakayoko, pur volenteroso, non si può sdoppiare. Diego Demme, invece, garantisce quantità, come ammesso da Rino ieri; il più napoletano tra i tedeschi - il nome non mente, il papà è un grande tifoso degli azzurri - è presenza fondamentale. Gioca a tutto campo, difende ed attacca, copre e segna pure, con tempi di inserimento degni di Pippo Inzaghi. Demme-Baka è una coppia che si sposa alla perfezione, di quelle da "per tutta la vita". I due giocano più sollevati quando insieme, ognuno a coprire il suo spazio di competenza sapendo di poter contare sul compagno. Si garantiscono, così, le coperture preventive, i recuperi palla ed anche una maggiore pericolosità offensiva, con i due che si sganciano ad attaccare la profondità quando possibile. Il Napoli scudettato, quello di D10S in campo, aveva Romano davanti alla difesa. E chissà che Diego e Tiemoué non possano regalare grandi gioie al popolo azzurro, perché è proprio dal centrocampo che nascono le grandi vittorie, soprattutto se in campo non c'è Maradona. 

18 Gennaio 2021 19:11 - Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2021 19:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi