25 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 08:19
SPORT
Casa Napoli: "Cordoni della borsa chiusi, tifoseria in fermento" di Giovanni Spinazzola
20 Luglio 2021 10:33 — Le incongnite: Insigne, Koulibaly e Fabian Ruiz.

In casa Napoli il mercato è fermo, che più piatto non si può. Se le avversarie degli azzurri si stanno rinforzando o, comunque, sono attive ed impegnate in trattative, i partenopei sono bloccati in un limbo dal quale è difficile uscirne. De Laurentiis è stato chiaro; ha chiuso i cordoni della borsa (ammesso che li abbia mai aperti), soldi finiti e quindi si deve prima cedere e poi acquistare. Già, ma chi? Sfoltire la rosa riuscendo a guadagnare cifre importanti e riducendo il monte ingaggi non è semplice; Koulibaly e Fabian Ruiz sono i primi due indiziati, forse gli unici in grado di rimpinguare le casse azzurre. Si tratta, però, di due giocatori fondamentali nello scacchiere azzurro, soprattutto il centrale che ha anche spiegato in più di un’occasione di voler restare a Napoli. A rimarcarlo anche un video in cui si esibisce in un rap napoletano che ha infiammato i tifosi. Se per Fabian Ruiz finora non sono arrivate offerte, per Koulibaly la situazione è differente; un paio di club hanno bussato alla porta azzurra con offerte ritenute insufficienti ma il Real Madrid, ceduto Varane, potrebbe proprio fiondarsi sul vice capitano azzurro per la sua difesa. C’è poi da risolvere la questione Insigne; un faccia a faccia tra patron e calciatore è atteso nelle prossime settimane, di ritorno dalle vacanze post Europeo del ragazzo. In ballo c’è il rinnovo, cosa fare? Al capitano sarà proposto un ingaggio al ribasso secondo i nuovi parametri, altrimenti la strada della cessione è più di una ipotesi. Cosa accadrà? Sembra difficile che il 24 azzurro possa accettare e non è certo improbabile che si arrivi alla rottura, con l’addio di Lorenzo per l’ennesimo pessimo segnale inviato alla tifoseria già in fermento.

20 Luglio 2021 10:33 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2021 10:33
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi