04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 16:50
SPORT
Casa Napoli: "De Laurentiis, quest'anno abbiamo avuto un 'incidente ancelottiano'" di Giovanni Spinazzola
13 Luglio 2020 20:09 —

Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli, ha tenuto oggi la conferenza stampa di presentazione del ritiro della prima squadra per la stagione 2020/2021 che si terrà a Castel di Sangro, in Abruzzo. Accanto al patron azzurro, il vicepresidente del club Edoardo De Laurentiis, il Governatore della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso e l'Assessore al bilancio della Regione Abruzzo, Guido Quintino Loris.

“Andremo a Castel di Sangro per il ritiro estivo. Lavoreremo in una struttura eccellente di livello internazionale. Sono felice di poter annunciare questo nuovo sodalizio perché mi sono innamorato di Castel di Sangro dal primo giorno che ho visitato la città. Sono rimasto abbagliato da una bellezza che non conoscevo. Una bellezza non solo naturale ma anche organizzativa. C'è una struttura enorme e bellissima che ha come fulcro centrale uno Stadio progettato per gli Europei Under 18 e che contiene ben 7000 posti. Ma esistono ben altri tre campi regolamentare al fianco, due in erba naturale e uno in erba sintetica. Ma oltre all'aspetto calcistico, c'è anche un innovativo Palazzetto dello Sport e vari campi da tennis a completare l'intera struttura. Sono rimasto davvero impressionato positivamente ed ho applaudito all'efficienza di una città che noi vogliamo, anche grazie all'aiuto del Club, portare all'attenzione di tutti perché si tratta di una vera eccellenza".

"Non lasceremo il Trentino e approfitto per ringraziare le istituzioni e gli amici di Dimaro che hanno avuto un comportamento signorile e di alto profilo. Sosterremo alla fine della prossima stagione una prima fase di ritiro in Val di Sole e di seguito, dopo il riposo dovuto ai calciatori, terremo una seconda fase di preparazione a Castel di Sangro".

"Considerata la bellezza e l'efficienza dello Stadio, potremmo organizzare amichevoli internazionali perché ci sono tutti i presupposti e l'opportunità di ospitare anche Club di livello mondiale a Castel di Sangro. A questo contesto va aggiunto una catena di Alberghi a 4 stelle e un SPA meravigliosa che completano uno sfondo efficiente e straordinario per il turismo".

"Il ritiro inizierà 12 giorni dopo l'ultima partita che sosterremo in Champions. La durata del ritiro sarà legata alla decisione della Lega sull'inizio del prossimo campionato. Ed a tal riguardo mi sembra assurdo che il nuovo torneo possa iniziare il 12 settembre. Se uno deve far riposare i calciatori, poi preparare la stagione senza dimenticare la pausa per le nazionali, come ci si allena? È vero che non tutti ad agosto hanno l'Europa, ma in Europa ci sono le squadre che fatturano anche per gli altri. Secondo me la Serie A dovrebbe ripartire verso la fine di settembre, io direi il 4 ottobre"

"Sono davvero contento – ha poi aggiunto - di accogliere questa nuova esperienza e di aver trovato a Castel di Sangro una famiglia e una realtà da sostenere non solo in Italia ma nel Mondo".

Il Governatore della Regione Abruzzo, Marco Marsilio ha salutato con entusiasmo la nuova sinergia. "Siamo felicissimi di questo accordo e per noi è un onore ospitare il Napoli. Si tratta di un Club che vanta un enorme bacino di tifosi e per noi è una occasione straordinaria di promozione per il turismo ed il marketing. L'Abruzzo basta conoscerlo per innamorarsene e grazie al Napoli avremo un veicolo di risonanza mondiale per valorizzare e far conoscere la nostra cultura e la nostra organizzazione a tutti i livelli. Siamo grati al Presidente De Laurentiis e al Napoli per aver investito il proprio interesse sul nostro territorio".

Anche il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso ha espresso la sua soddisfazione.

"Il Napoli è una bandiera del Sud e porterà una attenzione straordinaria sulla nostra Regione. De Laurentiis ha il merito di aver sdoganato il Sud da una condizione di subordine rispetto al Nord. E oggi l'Abruzzo è pronto per attestarsi su un piano di eccellenza del Sud Italia. Grazie alla cassa di risonanza del Napoli e alla lungimiranza del Club azzurro, potremo avere una grossa opportunità in virtù di un rapporto che ritengo potrà durare in maniera pluriennale".

Non è mancato il commento del Assessore al bilancio della Regione Abruzzo, Guido Quintino Loris.

"Siamo orgogliosi di ospitare il Napoli che per noi rappresenta un arricchimento dell'indotto socio-economico per elevare ancor di più la nostra prospettiva anche a livello turistico. Sappiamo quanto sia importante il calcio anche per un rilancio della nostra offerta anche di intrattenimento, oltre a dare impulso a una ripresa delle attività in un momento delicato che ha bisogno di sostegno. E sotto questa ottica il Napoli è un plus per il rilancio di Castel di Sangro".

De Laurentiis, poi, ha parlato anche di Gennaro Gattuso senza tralasciare il mercato.

"Gattuso? È scontato che resterà con noi, c'è bisogno di ribadirlo? Bisogna essere umili, non fare proclami che poi ti si ritorcono contro perché non si sa mai cosa può succedere. Il Napoli è sempre stato da Champions, è una macchina da Europa da 11 anni. Quest'anno abbiamo avuto un 'incidente ancelottiano' e ora stiamo recuperando. Dovete ringraziare il Signore che mi ha messo una mano sulla spalla e, ai 60 anni di Ancelotti, mi ha fatto parlare tre ore con Gattuso. Ne rimasi estremamente impressionato. Con i calciatori solitamente non ho molti argomenti da condividere ma con lui si può parlare di tutto. Non è inquieto, è appagato sul piano personale ed economico e non ha questo bisogno spasmodico di rincorrere un miglioramento di chissà cosa. È una di quelle persone che serenamente svolge la professione per amore e che dà sempre il meglio". 

Capitolo mercato. "Si va sempre dietro i nomi, però poi al Sassuolo c'è Caputo che a 32 anni fa tutti quei gol.... Osimhen? Se ci sarà anche lui in ritiro? E chi lo sa? Viene da un altro continente, non ha neanche scelto ancora il nuovo agente. Magari ora qualcuno potrebbe dirgli 'Ma dove vai?' Il suo ultimatum? Non capisco di che si parli.... Callejon? Se sarà in ritiro? E chi lo sa...?". 

13 Luglio 2020 20:09 - Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2020 20:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi