21 Aprile 2021 - Aggiornato alle 10:30
SPORT
Casa Napoli: "Demme, 50 presenze in azzurro" di Giovanni Spinazzola
23 Marzo 2021 19:31 —

E sono 50. In poco più di un anno Diego Demme ha già raggiunto questa cifra in tema di presenze con la maglia del Napoli. Un traguardo importante che sicuramente evidenzia l’importanza dell’ex capitano del Lipsia nello scacchiere partenopeo. Motorino di centrocampo, anche regista, in una mediana a tre o a due lui c’è sempre ed è fondamentale. L’anno scorso fu l’uomo decisivo del progetto Gattuso ed anche in questa stagione, dopo venti di cessione perché considerato inadeguato – non si capisce bene su quali basi – nel giocare con il 4-2-3-1 sta dando il suo contributo. Dopo qualche panchina iniziale, Demme non è più uscito dal campo. Il motivo è semplice; il numero 4 è imprescindibile ed anche contro la Roma ha offerto l’ennesima prestazione solida. Una diga immensa, in pressing su tutto e tutti, in ogni porzione del campo a difendere la sua porta dagli assalti avversari, ma anche in versione assistman oppure a tentare la conclusione in porta, senza alcuna paura. Un piccolo Gattuso in campo, di fatto, con più tecnica del calabrese; inevitabile che il ragazzo fosse un punto fermo di Ringhio, uno dei leader di questa squadra, un calciatore da cui ripartire per dare l’assalto al quarto posto. E gli ultimi tre successi consecutivi portano anche la sua firma; ne siamo certi, queste sono solo le prime 50 di un ragazzo che nel gennaio del 2020 ha lasciato la Sassonia ed il Lipsia al primo posto in Bundesliga per accettare Napoli, la squadra del cuore, di cui è tifoso il padre. Il suo nome è Diego, non poteva essere altrimenti. 

23 Marzo 2021 19:31 - Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2021 19:31
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi