18 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 13:03
SPORT
Casa Napoli: "Dopo due anni Politano ci ripensa" di Giovanni Spinazzola
23 Gennaio 2020 17:33 —

La vittoria contro la Lazio in Coppa Italia con relativo passaggio del turno in semifinale ha ridato morale al gruppo azzurro, pronto ad affrontare la Juventus con uno spirito diverso; la squadra ha il morale un po’ più alto ed è consapevole di avere il pubblico dalla sua parte, pronto a rendere una bolgia il San Paolo domenica sera. Intanto dall’allenamento odierno non arrivano buone notizie, perché tutti i calciatori attualmente fuori non sembrano esse recuperabili per la sfida con i bianconeri, eccetto Allan. Se Gattuso lavora al centro tecnico di Castel Volturno, Giuntoli è impegnato nei saloni del mercato, a Milano in giro per hotel tra acquisti e cessioni. Lorenzo Tonelli è stato ceduto in prestito alla Sampdoria – forse, si poteva aspettare ancora qualche giorno, vista la penuria di centrali – ma il ds è anche al lavoro per qualche altro colpo in entrata dopo Diego Demme, Stanislav Lobotka ed Amir Rrhamani (lasciato, quest’ultimo, in prestito al Verona fino a fine stagione). Gattuso, oltre ad un terzino sinistro, ha chiesto anche un esterno offensivo e, se per il primo siamo ancora nel campo delle riflessioni, anche perché c’è da piazzare Ghoulam, sul secondo il dirigente napoletano è scatenato. Bruciata la Roma, ha di fatto chiuso con l’Inter per Matteo Politano, con due anni di ritardo (ricordate quanto avvenne nel gennaio 2018, con l’accordo chiuso con il Sassuolo poi saltato a poche ore dal gong finale?). L’accordo con i nerazzurri è sulla base di un prestito di 18 mesi con obbligo di riscatto a 25 milioni, formula trovata dalle parti dopo due giorni di summit e gradita sia ai partenopei che ai nerazzurri; resta, ora, da chiudere l’intesa con Politano. Il giocatore, fino a qualche ora deciso a volere solo la Roma, sembra essersi ammorbidito; da un lato, infatti, ha capito che la Roma non rilancerà, dall’altro è cosciente come restando all’Inter rischi di perdere la possibilità di essere convocato per l’Europeo. In questo ambito reputa il Napoli una buona opportunità. Nella trattativa tra Inter e Napoli resta da capire se rientrerà Llorente o meno; al di là dello spagnolo, però, sembra proprio che la fumata bianca sia attesa ad ore.  

23 Gennaio 2020 17:33 - Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2020 17:33
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi