17 Novembre 2019 - Aggiornato alle 19:03
SPORT
Casa Napoli: "Dopo il caos nessuna certezza e si riparla di Cavani" di Giovanni Spinazzola
08 Novembre 2019 18:12 —

Rifondazione. O, comunque, rivoluzione. L’ammutinamento della squadra negli spogliatoi post Napoli-Salisburgo non è affatto piaciuto a De Laurentiis che, con l’obiettivo minimo di chiudere quarto quest’anno per centrare la qualificazione alla prossima Champions League, già pensa alla prossima stagione. Con o senza Ancelotti, possibile la partenza di più di un big. Una cosa è certa; il patron non aumenterà le offerte di rinnovo proposte a Callejon e Mertens. Se non dovessero accettare, già pronte le alternative, così come nessun top player sarà trattenuto a forza, controvoglia. E, dunque, ogni offerta congrua sarà valutata e, eventualmente accettata. Con ogni probabilità Insigne – uno dei più “facinorosi” insieme ad Allan nella sorta di ammutinamento – partirà, ed anche il brasiliano è a rischio, anche perché le sue prestazioni nelle ultime settimane nono sono state certo strabilianti, al pari del Capitano. Diversi i discorsi relativi a Koulibaly e Fabian Ruiz; serviranno offerta da 100 milioni per costringere ADL a cedere i due gioielli. Anche con un euro in meno, il Presidente nemmeno si siede al tavolo. Se dovesse restare Ancelotti, il mercato sarà costruito attorno ai suoi diktat – in base al piazzamento finale in classifica e, ovviamente, alla disponibilità economica – ma De Laurentiis sta già lavorando su Cavani. È lui il bomber individuato dal patron per la prossima stagione; i contatti sono già partiti, perché l’uruguaiano è stanco di Parigi ed è deluso dalle scelte di Tuchel che gli sta preferendo sistematicamente Icardi. Il bomber di Salto, quindi, non rinnoverà il suo contratto in scadenza nel giugno prossimo ed ADL vuole regalarlo ai tifosi che mai l’hanno dimenticato. Il Matador sarà il calciatore da cui ripartire per il nuovo Napoli, considerato anche come Haaland costi già circa 100 milioni.

08 Novembre 2019 18:12 - Ultimo aggiornamento: 08 Novembre 2019 18:12
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi