26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 10:05
SPORT
Casa Napoli: "Fattore campo totalmente cancellato" di Giovanni Spinazzola
11 Marzo 2022 00:26 —

Gli scontri diretti sono finiti per il Napoli. È probabilmente la migliore notizia per gli azzurri dopo la gara di domenica sera contro il Milan. Insigne e compagni, in un campionato equilibrato come quello attuale, dove ogni punto può essere decisivo, hanno toppato proprio nelle gare più importanti. Escludendo la Juve, che pure si sta rifacendo sotto, la formazione di Spalletti contro le milanesi ha un bilancio deficitario, addirittura disastroso se ci limitiamo alle sfide casalinghe, entrambe giocate nel girone di ritorno. Il San Siro nerazzurro lo scorso 21 novembre portò la prima amarezza in campionato a Spalletti. Contro l’Inter, il Napoli da imbattuto cadde al termine di una gara rocambolesca, segnata dal grave infortunio occorso ad Osimhen e dal gol del possibile 3-3 sprecato all’ultimo minuto da Mertens. Ad un mese di distanza, il 19 dicembre, altra gita a Milano, per l’unica vittoria conquistata; a decidere, nella Scala del calcio, fu Elmas per un successo arrivato tra le due sconfitte interne contro Empoli e Spezia. Se nel girone di andata furono tre i punti conquistati, un solo punto nelle sfide di ritorno giocate entrambe al Maradona, per il fattore campo totalmente cancellato. Contro l’Inter fu solo 1-1 lo scorso febbraio, con il gol di Dzeko incassato nei primi minuti della ripresa, proprio come accaduto domenica scorsa contro il Milan. Un Napoli piccolo con le grandi in questa stagione, il vero tallone d’Achille che potrebbe costare carissimo.

11 Marzo 2022 00:26 - Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2022 00:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi