24 Settembre 2020 - Aggiornato alle 01:02
SPORT
Casa Napoli: "È già futuro in casa azzurra" di Giovanni Spinazzola
12 Agosto 2020 18:41 —

Il Napoli lavora e progetta il futuro, con il mercato al centro dei discorsi tra Gattuso, Giuntoli e De Laurentiis. È già futuro in casa azzurra, perché tra 12 giorni si andrà in ritiro e tra poco più di un mese sarà campionato. Nel vertice caprese, il tecnico ha indicato le priorità della sua squadra ed i calciatori necessari al progetto. Intanto, dopo Osimhen, ancora caldo, caldissimo l’asse con il Lille. Tutto fatto per Gabriel dos Santos Magalhães. Ve l’avevamo raccontato già nei mesi scorsi; il centrale brasiliano, abile nell’anticipo e nell’impostare l’azione partendo dal basso con lancio lungo, ha avuto l’ok di Gattuso ed è il prescelto per la nuova difesa. Il calabrese, infatti, vuole per la sua difesa due marcatori puri (Manolas e Rrhamani) e due centrali abili ad impostare il gioco (Maksimovic e lo stesso Gabriel) e sarà accontentato. Il brasiliano sostituirà Koulibaly in partenza; accordo già raggiunto con i francesi sulla base di 25 milioni di euro ed ingaggio al ragazzo da due milioni di euro a salire. Bruciata la concorrenza inglese con l’annuncio solo dopo l’addio di KK. Dalla difesa centrale al terzino, il preferito è sempre Sergio Reguilón Rodríguez; lo spagnolo, classe 1996, è il prescelto ma la concorrenza è folta. Proprietà Real Madrid, il Napoli vorrebbe prenderlo in prestito con obbligo di riscatto ma sarebbe pronto pure a mettere sul piatto 25 milioni di euro. Non mancano, però, le alternative, ad iniziare da Alejandro Grimaldo, da almeno tre stagioni nel mirino degli azzurri; il 28enne del Benfica è stato oggetto di discussione con Jorge Mendes, potente agente del ragazzo. Decisamente più defilate e difficili da praticare le opzioni Vitaly Myolenko della Dinamo Kiev e Matvienko dello Shakhtar Donetsk; entrambi, infatti, sono ucraini e quindi extracomunitari. Lo slot liberato dalla cessione di Lenadrinho al Red Bull Bragantino sarà, invece, occupato da Gabriel Magalhães, brasiliano. Occhio, poi, a Michael Karbownik del Legia Varsavia, già approvato da Gattuso; il costo è contenuto, sette milioni di euro, con tanto di call conference già eseguita con l’agente del classe 2001. Capitolo centrocampo. Allan andrà via, con l’Everton pronto a mettere sul piatto 25 milioni; partito il brasiliano, il Napoli andrà a caccia di un sostituto. Piace molto Nikola Vlašić, centrocampista croato del CSKA Mosca, 22 anni; nel 2014 viene inserito dal The Guardian tra i migliori 40 giocatori del mondo classe 1997 mentre, nel 2019, viene indicato dall'UEFA come uno dei 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020. Il ragazzo è il fratello della campionessa di salto in alto Blanca. Se buon sangue non mente….. Il croato, però, non è l’unico profilo a centrocampo; resta in piedi, infatti, sempre l’opzione Veretout, magari in una doppia operazione con la Roma comprendente anche Cengiz Under e Arkadiusz Milik, quest’ultimo vero il giallorosso. Difficile la strada, invece, per Boga; il Sassuolo continua a chiedere 40 milioni di euro per il ragazzo, cifra che Giuntoli non ha intenzione di spendere. L’ultima offerta napoletana comprende 25 milioni più Ounas; prende o lasciare. È già tempo di ultimatum.

12 Agosto 2020 18:41 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2020 18:41
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi