04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 11:10
SPORT
Casa Napoli: "Giocare d'anticipo per Éverton Sousa Soares" di Giovanni Spinazzola
17 Maggio 2020 11:06 —

Giocare d’anticipo bruciando la concorrenza. È questo l’obiettivo del Napoli che è già proiettato alla prossima stagione e, quindi, a rinforzare la rosa a disposizione di Gennaro Gattuso. C’è da sostituire un monumento come Callejon, pilastro intoccabile negli ultimi sette anni ma in scadenza di contratto e diretto verso il ritorno in Spagna. Una missione non da poco, anche se i partenopei si sono già assicurati un rimpiazzo di assoluto valore prelevando Matteo Politano dall’Inter nello scorso gennaio. Per il gioco delle coppie, però, serve anche l’alternativa, magari più offensiva dell’ex Sassuolo ed il nome che ha messo d’accordo tutti è quello di Éverton Sousa Soares, 24enne esterno offensivo del Grêmio e della nazionale brasiliana. Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato le qualità del calciatore sudamericano (clicca qui per leggere) ed ora Giuntoli è pronto all’affondo. Mezza Europa – l’Everton di Carlo Ancelotti su tutti – seguono il calciatore, ecco perché il ds partenopeo è già pronto a muoversi con grande anticipo, sfruttando – nonostante la crisi globale per il Covid-19 - la solidità economica del club, vero vanto presidenziale. La dirigenza ha già parlato con l’entourage del calciatore incassando la disponibilità al trasferimento (il ragazzo sarebbe entusiasta della piazza napoletana) e sono pronti 25 milioni di euro, bonus compresi, da offrire al Grêmio, cinque in meno rispetto alle richieste della società di Porto Alegre. Distanza minima, decisamente colmabile con un rilancio ed un incontro a metà strada tra le parti, con massima soddisfazione da parte di tutti, Gattuso compreso che ha benedetto il suo acquisto. Lo stesso tecnico, poi, è sceso direttamente in campo con Dries Mertens; il calabrese non vuole perdere il suo bomber ed è pronto a convincere il belga a restare in azzurro.

A Castel Volturno, intanto, continuano gli allenamenti facoltativi del gruppo. Ieri nel centro tecnico si è palesata la procura della Figc per verificare il rispetto del protocollo durante le sessioni. Massima collaborazione da parte dello staff azzurro ed estrema soddisfazione degli ispettori nel verificare come tutto stesse procedendo secondo indicazioni. Messi a disposizione anche i filmati delle sessioni di allenamento, con Gattuso che ha voluto rivendicare la serietà della società partenopea.

17 Maggio 2020 11:06 - Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2020 11:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi