08 Agosto 2022 - Aggiornato alle 18:13
SPORT
Casa Napoli: "Kepa e Raspadori per far volare gli azzurri" di Giovanni Spinazzola
31 Luglio 2022 19:36 —

Kepa e Giacomo Raspadori. Sono loro i due colpi su cui sta lavorando il Napoli in queste ore, per regalare a Spalletti una rosa completa, anche se quasi fuori tempo massimo, considerato come sabato termini il ritiro di Castel di Sangro. Per il portiere del Chelsea, ci siamo ormai. L’accordo con il Chelsea c’è, con i Blues che pagheranno gran parte dello stipendio del portiere spagnolo, attualmente di nove milioni di euro netti a stagione. L’affare dovrebbe andare in porto sulla base di un prestito con diritto di riscatto, un po’ come accaduto con il Fulham per Anguissa. D’altronde i rapporti tra i club sono ottimi, anzi, idilliaci. Raspadori, invece, rappresenta il nuovo pupillo del tecnico, la pedina fondamentale per agire da “sottopunta” nel 4-2-3-1 ma anche come alternativa ad Osimhen, considerato come abbia eccome il killer instinct tipico dei bomber. Due colpi per un Napoli sicuramente più completo, in grado di giocarsela con tutti e, forse, mitigare anche la delusione dei tifosi fin qui espressa a chiare lettere. E poi attesa rivolta al mercato in uscita; la partenza di Petagna al Monza dovrebbe consentire agli azzurri di chiudere con il Verona per Simeone, con cui l’accordo c’è già. E proprio con gli scaligeri, avversari alla prima di campionato, si lavora anche per Barak, da portare in azzurro in caso di addio di Zielinski, fortemente cercato dal West Ham. Senza dimenticare che resta in piedi il sogno Szoboszlai, in forza al Lipsia, oltre a Luis Alberto, che potrebbe lasciare la Lazio. 

 

31 Luglio 2022 19:36 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2022 19:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi