21 Aprile 2021 - Aggiornato alle 09:25
SPORT
Casa Napoli: "Ko Koulibaly e Mertens" di Giovanni Spinazzola
29 Marzo 2021 19:00 —

La prima settimana delle nazionali è finita agli archivi e c’è da tenere il fiato sospeso ancora per qualche giorno. Gattuso, infatti, inizierà a ritrovare i nazionali a partire da giovedì, quando arriveranno alla spicciolata a Castel Volturno, al centro sportivo napoletano. Sette giorni in agrodolce per i partenopei, perché se da un lato Insigne è certamente la nota positiva, dall’altro arrivano preoccupazioni sul fronte infortuni per il tecnico. Ricordate nella scorsa tornata? Infortunio al braccio per Osimhen e praticamente oltre tre mesi di stop. A sto giro, al momento, sono finiti ko Koulibaly e Mertens, di fatto due pilastri degli azzurri. Lussazione ad un dito per il gigante senegalese, botta alla spalla per “Ciro” ed ansia per cresce per le loro condizioni e quelle degli altri nazionali attesi da un’altra gara ancora. Morale alle stelle, invece, per Insigne. Il capitano è sempre più decisivo per l’Italia e l’ha dimostrato anche ieri; assist superbo per il gol di Locatelli, giocate illuminanti spesso non sfruttate perché non tutti della sua qualità. Maglia numero 10 sulle spalle d’ordinanza (e chi la potrebbe avere, se non lui?) e via a disegnare calcio. E Mancini, esteta del pallone, lo riconosce e nemmeno si sogna di rinunciare a lui. Da qui la necessità, all’alba dei 30 anni e della maturità definitiva, di blindare definitivamente il talento azzurro, ultimo rappresentante di una Napoli in maglia azzurra.

29 Marzo 2021 19:00 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2021 19:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi