08 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 20:02
SPORT
Casa Napoli: "La migliore difesa d’Italia e d’Europa" di Giovanni Spinazzola
29 Ottobre 2021 10:32 —

Tre. È il numero perfetto, certo, ma anche le reti incassate dal Napoli in questo inizio di stagione, nelle prime 10 giornate di campionato. Un numero incredibile che evidenzia la trasformazione della squadra dall’arrivo di Spalletti ma anche la forza di un gruppo che può davvero sognare in grande. Il reparto arretrato dei partenopei è il migliore d’Italia e d’Europa e storicamente in Serie A vince sempre chi ha la difesa meno battuta. Scongiuri a parte e riti scaramantici da effettuare (se non l’aveste già fatto), il Napoli ha dato prova di grande solidità fin qui. Rrahmani titolare è stata un’intuizione del tecnico che ha visto nel kosovaro il partner ideale di Koulibaly, un po’ come se fosse tornato Albiol, per quella cerniera difensiva di qualche stagione fa. L’innesto di Anguissa, poi, ha ulteriormente alzato lo spessore della mediana; il camerunense è una sorta di muraglia cinese e tutta la fase difensiva ne ha giovato. A tutto questo va anche aggiunto il grande sacrificio degli esterni offensivi, con Insigne e Politano – soprattutto – più di Lozano i raddoppi sono assicurati, senza dimenticare la preventiva nella fase offensiva degli avversari, citata ieri da Fabian Ruiz nell’intervista a metà gara a Sky. Ed il meccanismo, al momento, sembra davvero funzionare alla perfezione, con il poker arretrato ormai collaudato e sempre più oliato nei meccanismi, abile anche ad eludere il pressing avversario nel partire palla al piede dal basso. Piccoli accorgimenti applicati dal tecnico che hanno giovato alla squadra, rendendola di fatto una sorta di bunker impenetrabile perché, di fatto, la difesa è il miglior attacco. Il segreto del successo – fin qui – nasce al Centro sportivo, negli schemi studiati da quello stratega di Spalletti ed applicati alla perfezione in partita.

29 Ottobre 2021 10:32 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2021 10:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi