05 Giugno 2020 - Aggiornato alle 02:12
SPORT
Casa Napoli: "Le uova di Pasqua SSCN agli ospedali" di Giovanni Spinazzola
08 Aprile 2020 21:55 —

Il Napoli continua a lavorare sul mercato in attesa di poter ritornare a farlo su un campo da calcio, con allenamenti e gare ufficiali utili a terminare una stagione che più tormentata e disgraziata non si può. In vista della prossima annata, però, servirà rinforzare la rosa a disposizione di Gattuso anche in base ai desiderata del tecnico e del suo 4-3-3. Un terzino sinistro è, di fatto, una priorità considerato come Ghoulam non offra più le garanzie di un tempo. Ed i nomi, al momento, sono due, entrambi di livello. Emerson Palmieri del Chelsea e Junior Firpo del Barcellona. Sul primo, però, c’è la concorrenza di Juve ed Inter, entrambe affascinate dal nazionale italiano. I partenopei, però, sono pronti ad ingolosire il ragazzo con un quadriennale da 3,5 milioni di euro l’anno ed un progetto che lo vedrà assoluto protagonista. Sull’ex Betis, invece, la concorrenza – di fatto – non c’è e Giuntoli vorrebbe sfruttare la gara di ritorno di Champions League contro i catalani – se e quando si farà – per imbastire un discorso più approfondito dopo i sondaggi del mese scorso. Sia Emerson Palmieri che Junior Firpo sono cursori molto veloci ed estremamente offensivi, segnale inequivocabile delle idee del mister napoletano.

Dal Real Madrid, invece, potrebbero arrivare rinforzi sulle corsie offensive oppure in attacco; le merengues, infatti, sono innamorate di Fabian Ruiz e sarebbero disposte a mettere sul piatto Lucas Vazquez, James Rodriguez o Luka Jovic. Un trio di assoluto spessore per un Napoli desideroso di tornare grande. Va, però, affermato come Fabian Ruiz al momento sia stato dichiarato incedibile, considerato fondamentale nello scacchiere di Gattuso al pari di Demme e Zielinski, con il polacco sempre più vicino al rinnovo.

Intanto bellissima iniziativa del club azzurro, in questo momento di estrema difficoltà. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale del club.

La SSC Napoli ha deciso di donare le uova di Pasqua SSCN prodotte su licenza ufficiale da Crispo, nel formato gigante (3,5 kg) al personale sanitario (medici ed infermieri) di tutti i reparti degli ospedali che in questo momento lavorano in prima linea nel contrasto al Covid-19.

Si tratta delle uova di Pasqua, che generalmente vengono donate ai giocatori, allo staff ed ai dirigenti, ma tutti hanno deciso di rinunciarvi. Per destinarle a quelle persone che in queste settimane si stanno prendendo cura degli italiani, mettendo a repentaglio la propria vita.

Un uovo gigante si presta ad un consumo in una comunità, e le comunità ospedaliere attive in questo periodo, sono luoghi eccezionali.

È un gesto simbolico con il quale la SSC Napoli intende ringraziare anche a nome di tutti i tifosi, i medici e tutto il personale sanitario che senza sosta da settimane, adempie con professionalità ed incredibile senso del dovere, alle proprie responsabilità.

SSCN ha sta inviando uova di Pasqua a tutti i reparti impegnati nella lotta al Covid-19, in tutta la regione Campania, in numero proporzionale al numero di posti letto, e dunque alle dimensioni del reparto ed in particolare agli ospedali:

A.O. dei COLLI -PRESIDIO COTUGNO

IST. TUMORI PASCALE

A.O. SANT'ANNA E SAN SEBASTIANO

A.O. SAN PIO

P.O. LORETO MARE

A.O. U. 'FEDERICO II' DI NAPOLI

A.O. S. G. MOSCATI

A.O. dei COLLI -PRESIDIO MONALDI

OSPEDALE DEL MARE

A.O. OO.RR. SANGIOVANNI DI DIO E RUGGI

P.O. BOSCOTRECASE

P.O. SANT'OTTONE FRANGIPANE ARIANO IRPINO

P.O. MAURO SCARLATO SCAFATI

P.O. MARIA SS. ADDOLORATA EBOLI

P.O. MADDALONI

08 Aprile 2020 21:55 - Ultimo aggiornamento: 08 Aprile 2020 21:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi