06 Giugno 2020 - Aggiornato alle 14:50
SPORT
Casa Napoli: "Lo strappo di Milik e la perseveranza di Mertens" di Giovanni Spinazzola
08 Maggio 2020 11:53 —

Arek Milik forza la mano. Il polacco vuole andare via, ha una sorta di accordo di massima con la Juve ed ha chiesto un ingaggio da top player a De Laurentiis per poter restare in azzurro. Uno strappo bello e buono che porterà inevitabilmente alla cessione del numero 99; un addio diventato inevitabile, a differenza di quanto accadrà a Dries Mertens, perché il presidente vorrà tenerlo a tutti i costi ed il rinnovo sembra davvero ad un passo.

Gli azzurri, quindi, andranno a caccia di un centravanti di peso e livello con tanti i nomi in lista. Il primo, l’obiettivo da raggiungere quasi a tutti i costi, è quello di Mauro Icardi, in rotta con il PSG e scaricato da Inter e Juve. L’argentino ha nostalgia della Serie A e quella partenopea sembra essere l’unica piazza per il centravanti di Rosario. Da un top player all’altro, restano in piedi anche le ipotesi Edinson Cavani e Ciro Immobile; l’uruguaiano si svincola a quota zero dal PSG ed il Napoli è una delle opzioni (i suoi figli vivono nella città partenopea insieme all’ex moglie), ma l’ingaggio è davvero elevato per gli standard di ADL mentre per l’attaccante di Castellammare di Stabia lo scoglio è rappresentato dalla valutazione data all’attaccante da Lotito. L’altra soluzione di livello è quella che conduce a Torino, sponda granata, dove c’è Andrea Belotti, ex mister 100 milioni da sempre gradito al patron. Restano in piedi, però, anche soluzioni meno “nobili”; in primis quella legata a Serdar Azmoun, attaccante iraniano dello Zenit San Pietroburgo, molto apprezzato da Giuntoli.  

È, però, a centrocampo che De Laurentiis sogna il grande colpo; si tratta di Sandro Tonali, gioiello del Brescia seguito da Inter e Juve in Italia e Barcellona e PSG in Europa. ADL ha un piano per bruciare la concorrenza; ha liquidità in cassa e vuole sfruttare il fattore tempo per mettere a segno il colpo di mercato, evitando – così – di ripetere quanto accadde con Verratti. Tonali ha una predilezione per Gattuso ma il vero problema sono le distanze da colmare con l’entourage del calciatore circa ingaggio e diritti d’immagine. 

Intanto a breve partiranno gli allenamenti al centro sportivo di Castel Volturno; i primi tamponi ai calciatori azzurri, infatti, sono risultati tutti negativi ed è sempre più vicina la ripresa delle attività agli ordini di Gattuso e del suo staff seguendo il protocollo.

08 Maggio 2020 11:53 - Ultimo aggiornamento: 08 Maggio 2020 11:53
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi