04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 17:08
SPORT
Casa Napoli: "Lozano grande rinforzo per questa squadra" di Giovanni Spinazzola
09 Luglio 2020 11:03 —

La vittoria di ieri contro il Genoa ha messo in chiaro alcuni particolari, soprattutto in ottica mercato. Lozano, oggetto misterioso fino a qualche mese fa, non è certo una punta, ma un esterno in grado di spaccare le gare con la sua velocità. Ed il messicano, comunque l’acquisto più costoso nella storia del Napoli, non può certo essere messo sul mercato a cuor leggero. Dopo un periodo di adattamento naturale, sta entrando nei meccanismi di Gattuso ed ha capito il calcio italiano; a partire dalla prossima stagione, Lozano sarà un grande rinforzo per questa squadra. E lo sarà al pari di Eljif Elmas, autore di una gara strepitosa; il macedone ha offerto una prova a tutto tondo, da mezz’ala di inserimento letale quanto un black mamba. Elmas e Lozano, dunque, con un anno di ritardo saranno i colpi di una squadra che non può fare a meno di José Callejon. E da queste pagine non possiamo non rivolgere un appello a De Laurentiis. Lo spagnolo, per quanto dato alla causa azzurra, merita ben altri riconoscimenti. Sta giocando gratis per amore della maglia, professionalità e tecnica nemmeno sono in discussione, così come la sua influenza nello spogliatoio. È uno dei senatori, insieme a Mertens, Insigne e Koulibaly; forma l’ultimo zoccolo duro rimasto del Napoli targato Benitez e non può essere perso a cuor leggero come l’ultima delle riserve. La distanza tra domanda ed offerta è relativa alla durata; ADL ha proposto un anno a tre milioni, attuale ingaggio, Calleti chiede un biennale. Un incontro a metà strada potrebbe essere la soluzione giusta. Un anno con opzione a precise condizioni, magari raggiungibili facilmente (per numero di presenze o prestazioni), per far continuare questa storia d’amore che lega il 7 a Napoli da sette anni. Il divorzio non può essere contemplato, e proprio ieri Mertens si auspicava un lieto fine della vicenda (i due sono legatissimi, arrivati nella stessa estate a Napoli). Confermando Callejon, d’altronde, cadrebbe la necessità di Giuntoli di andare ad acquistare un esterno offensivo, niente male considerato le difficoltà che sta incontrando il ds. Callejon, Politano, Insigne e Lozano (probabilmente Younes andrà via) sono più che sufficienti, infatti, per dare l’assalto allo scudetto ed all’Europa League.

A quel punto, sarebbe caccia aperta per l’attaccante. Milik ha chiesto la cessione e sarà accontentato, come ha spiegato Gattuso ieri. Al suo posto il Napoli ha scelto Osimhen ma al momento il nigeriano non ha ancora sciolto le riserve, nonostante gli agenti abbiano trovato un accordo con il club di Aurelio De Laurentiis. I partenopei, però, sono ottimisti sulla vicenda ed escludono un Pépé bis (gli agenti del ragazzo arrivarono in ritiro a Dimaro ma andarono via senza accordo, l’esterno poi andò all’Arsenal) con il Lille deciso a cedere il bomber agli azzurri anche per rimediare al caso di 12 mesi fa.

E novità anche sul fronte del ritiro. Il Napoli lascerà le montagne del Trentino, Dimaro, le Dolomiti e la Val di Sole, per Castel di Sangro e l’Abruzzo. Non era possibile disputare la fase – brevissima – di precampionato a Dimaro ed i partenopei si son dovuti regolare di conseguenza. Stretto un accordo con la Regione Abruzzo; il Napoli per i prossimi sei anni sarà di scena tra Castel di Sangro, Rivisondoli, Pescocostanzo e Roccaraso, mete preferite dai napoletani in inverno. Sono poco meno di due ore di auto dal capoluogo campano, e la vicinanza con Napoli ha avuto il suo peso. Ma ADL, in visione ricognitiva qualche settimana fa, è rimasto sorpreso dalle strutture presenti nella Regioni, più ampie ed avanzate rispetto a quelle di Dimaro-Folgarida.

09 Luglio 2020 11:03 - Ultimo aggiornamento: 09 Luglio 2020 11:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi