12 Agosto 2022 - Aggiornato alle 02:36
SPORT
Casa Napoli: "Mercato, tra depistaggi e omissioni nulla è certo" di Giovanni Spinazzola
11 Luglio 2022 18:30 —

In casa Napoli è il mercato a tenere banco, anche per le dichiarazioni recenti di Giuntoli in conferenza stampa. Proposte di rinnovo a Koulibaly e Mertens quasi impossibili da rifiutare, chiusura netta per Dybala e pure per Deulofeu le porte si stanno chiudendo, mentre è caccia al secondo portiere. Ma qual è la verità? Il Ds ha probabilmente omesso qualche particolare, perché gli azzurri lavorano eccome su Dybala, con De Laurentiis che vorrebbe regalare proprio l’argentino ad una piazza depressa e fin qui decisamente scontenta del mercato partenopeo. Ma gli ostacoli non sono pochi sulla trattativa ed anche la Joya dovrà fare qualche passo in avanti (tradotto, ridurre le pretese) per giocare nello stadio intitolato al più grande di tutti i tempi, suo connazionale peraltro. “Koulibaly è incedibile” le parole del ds ma il centrale senegalese valuta ad ampio raggio per il suo futuro; è l’ultimo contratto della sua vita e da un lato ha la possibilità di essere una bandiera del Napoli con futuro da dirigente, dall’altro la possibilità di un trasferimento in un top club e provare a vincere qualche trofeo prestigioso. Sarà la settimana giusta per capire le sue volontà, come quelle di Mertens, con Edo De Laurentiis possibilista sul rinnovo che farebbe felici tutti i tifosi. “Stiamo lavorando per costruire una squadra forte” così ha svelato il vice presidente, di fatto quanto si auspicano tutti. Nel frattempo nel ritiro di Dimaro sono arrivati Politano, Rrahmani e Di Lorenzo (ieri Lobotka). Quattro pilastri del nuovo Napoli, con l’esterno che dovrà decidere in fretta anche il suo futuro, conscio di come il temo stringa ed il Valencia – con l’ingaggio di Castillejo – di fatto si è già tirato fuori. Le lancette del mercato corrono inesorabili per tutti, tra poco più di un mese sarà già campionato. 

 

11 Luglio 2022 18:30 - Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2022 18:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi