27 Settembre 2020 - Aggiornato alle 14:14
SPORT
Casa Napoli: "Milik sfiancato dalle critiche accetta il trasferimento a Roma" di Giovanni Spinazzola
03 Settembre 2020 10:26 —

E' il giorno del Cardinale Sepe a Castel di Sangro e mai visita fu più opportuna, considerato come alla squadra serva eccome una bella benedizione, soprattutto dopo quanto capitato l'ultima stagione. Calciatori in campo per l'allenamento mattutino ma novità sul fronte mercato, perché sembra sbloccarsi la situazione attorno ad Arek Milik. Il polacco, sfiancato dalle critiche dei tifosi e dalla Juve che l'ha sedotto ed abbandonato, ha comunicato la sua decisione di accettare la Roma. E' il primo anello della maxi-operazione che dovrebbe andare in porto con i giallorossi; i dirigenti azzurri, oggi, incontreranno Fali Ramadani e, tra gli argomenti all'ordine del giorno, anche l'accordo per Cengiz Under di cui è procuratore. Spetterà, poi, alle due società chiudere l'operazione con una piccola differenza sul conguaglio economico in favore degli azzurri (ADL chiede 20 milioni, Fienga ne offre 15). Deciso anche il futuro di Riccardi; andrà in prestito, forse a Bari, per crescere. Situazione in via di definizione, quindi, anche se servirà ancora qualche giorno perché i giallorossi, dal canto loro, devono prima cedere Dzeko per dare il via all'operazione. Ferma, invece, la situazione relativa a Koulibaly. Il Manchester City ha deciso di svenarsi per Messi e non per il senegalese; l'offerta resta di 60 milioni più bonus, senza possibilità di ulteriori rialzi. Impossibile, a queste condizioni, chiudere perché ADL valuta il centrale almeno 70-80 milioni. Intanto già bloccato, come dicevamo ieri, Senesi, centrale argentino del Feyenoord, votato il miglior difensore dell'ultima Eredivisie. Fisico possente, mancino, buon piede con ampi margini di miglioramento, soprattutto nell'anticipo. Il tema difesa sarà trattato anche con Ramadani, agente di Maksimovic; al potente agente israeliano sarà comunicato l'intenzione di riaprire le trattative per il rinnovo trovando un accordo a metà strada, con il serbo che dovrà rivedere le sue pretese. In caso di fumata nera, sarà cessione. 

03 Settembre 2020 10:26 - Ultimo aggiornamento: 03 Settembre 2020 10:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi