02 Marzo 2021 - Aggiornato alle 17:16
SPORT
Casa Napoli: "Osimhen dimesso dall'ospedale di Bergamo. Mertens è tornato" di Giovanni Spinazzola
22 Febbraio 2021 17:06 —

Victor Osimhen ha lasciato l’ospedale di Bergamo stamane. Come si legge sul sito ufficiale, il bomber “dopo aver trascorso la notte in osservazione a Bergamo, rientrerà a Napoli in serata. Il club e il Dott. Canonico ringraziano lo staff sanitario dell’Atalanta, il team di rianimatori del Gewiss Stadium e il personale del pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII per la professionalità e la disponibilità dimostrata. Il calciatore verrà valutato ulteriormente nella giornata di domani”. Sembra scontata la sua assenza per giovedì e, con ogni probabilità, anche per il derby in programma domenica prossima, sempre alle 18. È però tornato dal Belgio Dries Mertens; Ciro ha svolto il test isocinetico e lavoro personalizzato in campo e palestra. Sarà a disposizione? Difficile dirlo, sarà valutato nei prossimi giorni ed è possibile che non venga accelerato il ritorno in campo, onde evitare altre ricadute come già capitato. È sempre emergenza, quindi, più che mai, considerato come Hysaj, Ospina e Demme abbiano svolto lavoro personalizzato in campo. Petagna, invece, terapie e allenamento personalizzato in palestra. Terapie per Lozano. Gattuso, ancora una volta, dovrà quindi inventarsi la formazione, soprattutto in attacco, considerato come siano finite le punte. Un bel guaio per tutti i detrattori del tecnico che, ne siamo certi, troveranno ugualmente il modo per puntare il dito a mo’ di Santa Inquisizione. E magari De Laurentiis, anziché essere furibondo oggi, avesse acquistato qualche calciatore nella sessione invernale, ora probabilmente vivremmo un’altra situazione.

22 Febbraio 2021 17:06 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2021 17:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi