15 Luglio 2020 - Aggiornato alle 04:01
SPORT
Casa Napoli: "Salvate il soldato Alex" di Giovanni Spinazzola
06 Marzo 2020 17:06 —

Salvate il soldato Alex. Il portiere è entrato in una spirale negativa e sembra non riuscire ad uscirne fuori. Lo sliding doors della sua stagione è legato al cambio di tecnico. Dall’arrivo di Gattuso in panchina, Alex ha perso il posto da titolare a vantaggio di Ospina, con una serie di problemi fisici che ne hanno minato il suo utilizzo ed anche, inevitabilmente, l’umore. L’ultimo è di ieri, con il classe ’97 alle prese con allenamento differenziato. “Il portiere presenta i postumi di un trauma contusivo con edema intraspongioso intorno alla cresta iliaca sinistra, oltre a manifestare esiti distrattivi di lieve grado a carico dei muscoli obliqui”, questa la diagnosi riportata dal sito ufficiale del club partenopeo. Insomma, davvero un 2020 nero per il giovane portiere, con i tifosi che iniziano a mugugnare per il suo scarso utilizzo. L’ex Udinese e Spal, infatti, viene considerato un patrimonio, un talento della squadra, con i supporters che l’hanno amato fin da subito, perché il portiere è riuscito a conquistare tutti a suon di miracoli. Titolare fisso ed inamovibile con Ancelotti, salvo lasciare spazio ad Ospina per fisiologico turn over come d’accordi, con il tecnico calabrese è cambiato tutto. Ringhio, infatti, preferisce il colombiano perché più avvezzo al gioco con i piedi, fondamentale su cui Alex sta lavorando e migliorando. L’ultima gara da titolare contro la Juventus, nel successo per 2-1 dello scorso 26 gennaio. Da più di un mese, quindi, non vede il campo, non si piazza tra i pali e questa situazione lo sta penalizzando anche in ottica nazionale, perché i suoi diretti avversari – Cragno e Gollini – stanno giocando. Serve un’inversione di marcia, Meret deve giocare.

06 Marzo 2020 17:06 - Ultimo aggiornamento: 06 Marzo 2020 17:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi