01 Dicembre 2020 - Aggiornato alle 05:58
SPORT
Casa Napoli: "Sentenza in giornata" di Giovanni Spinazzola
10 Novembre 2020 11:08 —

La sentenza della Corte d’Appello sul ricorso del Napoli dopo la sconfitta a tavolino nella gara con la Juve dovrebbe arrivare nella giornata di oggi, al massimo domani. I giudici si sarebbero presi del tempo ulteriore perché è chiaramente un caso che farà giurisprudenza, in un senso o nell’alto. C’è grande ottimismo in casa azzurra, anche perché le Asl continuano ad imporre il loro volere sul campionato e sui calciatori. In caso di esito negativo, però, i partenopei andrebbero al CONI e, eventualmente, alla giustizia ordinaria.

Sul campo, invece, Gattuso dopo il successo contro il Bologna ha concesso due giorni di riposo all’intero gruppo; appuntamento, quindi, per domani a Castel Volturno, anche se Rino potrà lavorare con pochi elementi, viste le convocazioni a raffica arrivate. Si potrà però oliare ancora il meccanismo del 4-2-3-1, lavorando soprattutto in entrambe le fasi e mandando a memoria ulteriori movimenti. Sarà un modo, questo, anche per Diego Demme di prendere sempre più confidenza con il ruolo, dopo aver mostrato a Fiume di poter essere preziosissimo anche nel centrocampo a due. Ringhio lavorerà anche sulla testa dei calciatori, perché il momento è davvero fondamentale. E novità importanti vi saranno in settimana per Gattuso: complice la sosta, infatti, dovrebbe arrivare a breve l’annuncio del rinnovo di contratto con i partenopei. Ha vinto Ringhio, De Laurentiis ha ceduto e non inserirà clausole nell’accordo, innamorato com’è del tecnico calabrese. D’altronde trattasi di due persone “d’onore”, di quelle dove una stretta di mano vale più di mille postille e clausole per iscritto. Gattuso voleva restare a Napoli, conscio di potersi togliere grandi soddisfazioni ed ADL non aveva alcuna intenzione di privarsi del suo nuovo condottiero, l’uomo della rinascita. Con queste premesse, era davvero impossibile non arrivare un accordo, per la soddisfazione estrema di entrambe le parti ma anche dei tifosi, che considerano sempre più un idolo Gattuso. Il nome del tecnico, Gennaro, era già una garanzia in tal senso.

10 Novembre 2020 11:08 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2020 11:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi