25 Settembre 2022 - Aggiornato alle 12:33
SPORT
Casa Napoli: "Tifosi in delirio a Roma a Villa Stuart per Raspadori" di Giovanni Spinazzola
18 Agosto 2022 23:27 —

Un Napoli scatenato sul mercato, “on fire” in una due giorni che ha riscritto certamente le gerarchie ed anche qualche griglia scritta troppo frettolosamente da una stampa smaniosa di vedere gli azzurri fuori dalla lotta non solo per il titolo, ma anche per le zone nobili della classifica. Villa Stuart più affollata di via Toledo all’ora di punta, con un pomeriggio tutto di marca azzurra.

Prima Tanguy Ndombélé, il rinforzo super per il centrocampo, poi Giacomo Raspadori, peraltro in anticipo di un giorno, come voluto da Spalletti. E manca ora Keylor Navas, per un mercato che rasenterebbe la perfezione, davvero magistrale operato da Cristiano Giuntoli. 

Ndombélé, uomo di sostanza e governo, dai piedi molto educati, arriva in prestito oneroso – 500mila euro – e riscatto fissato a 31,5 milioni, con ingaggio pagato in gran parte dal Tottenham. Un extralusso per la Serie A, perché trattasi di un calciatore giovane, considerato uno dei migliori talenti del calcio francese e pronto a mostrare tutto il suo valore. 

Operazione diversa, invece, per quanto riguarda Raspadori; dopo un mese di trattative, la chiusura del cerchio ieri sera. Affare da 35 milioni totali, 5 di prestito e 25 di riscatto obbligatorio oltre a 5 di bonus (3 se nei prossimi cinque anni il Napoli dovesse conquistare la qualificazione in Champions e due legati al rendimento del ragazzo, tra presenze, gol ed assist). 

Il tutto nel giorno della presentazione di Giovanni Simeone che ha scelto la numero 18 ed espresso la sua felicità via social. "Felicità immensa. Una squadra speciale, una città unica e la sensazione che certe strade siano destinate ad unirsi... Forza Napoli Sempre!!!", il suo messaggio su Instagram mentre sorridente indossa la maglia azzurra. "Ciao ragazzi, sono il Cholito. Volevo dirvi che sto molto bene e sono contento di essere qui. Sono pronto. Ci vediamo allo stadio, ciao" il video postato sui canali social del club.

Il Napoli sta sparando i fuochi d’artificio, il campo, come sempre, emetterà il suo verdetto finale ma ora le parole del presidente rilasciate in conferenza lo scorso maggio, quando parlò di una squadra da costruire ed in grado di lottare per il titolo, sembrano molto meno visionarie. 

 

18 Agosto 2022 23:27 - Ultimo aggiornamento: 18 Agosto 2022 23:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi