05 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 17:39
SPORT
Casa Napoli: "Usciti da San Siro con le ossa rotte" di Giovanni Spinazzola
22 Novembre 2021 21:32 — Osimhen lo rivedremo direttamente a febbraio dopo la Coppa d’Africa.

Il Napoli è uscito dal Meazza con le ossa rotte, in senso letterale, quelle di Osimhen che si è procurato una frattura multipla scomposta di zigomo ed orbita oculare che lo costringerà ad un intervento chirurgico ed uno stop di almeno un mese. Il che significa rivedere il nigeriano direttamente a febbraio, dopo la Coppa d’Africa che vedrà impegnati i nazionali dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022. Un colpo durissimo, forse più della sconfitta in sé contro l’Inter che ha dato l’impressione di una grossa occasione sprecata dagli azzurri. Una botta dal punto di vista psicologico, perché gli azzurri sono usciti – forse – ridimensionati ed i padroni di casa rafforzati nell’aver ridotto le distanze dalle capolista ed averne battuta una. Certo, il Napoli è stato sfortunato negli episodi – il colpo di testa di Mario Rui grida ancora vendetta – ed anche nel postgara. Oltre ad Osimhen, infatti, Spalletti ha perso un’altra pedina fondamentale del suo scacchiere tattico, Frank Anguissa. Il camerunense, infatti, si è provocato una lesione distrattiva del grande adduttore sinistro, come si legge sul sito ufficiale. Il centrocampista azzurro ha iniziato l’iter riabilitativo ma anche lui rischia un mese di stop. Un guaio dietro l’altro, perché Demme è ancora positivo al Covid e, di fatto, Spalletti ha terminato le alternative, con il solo Lobotka in grado di giocare in quella porzione di campo e quattro calciatori per tre posti. Nell’attesa che il numero 4 si possa presto negativizzare, Spalletti sarà chiamato a fare di necessità virtù, programmando, tra una gara e l’altra, magari una capatina al Santuario di Pompei oppure al Duomo di Napoli lì dove c’è il busto di San Gennaro.

22 Novembre 2021 21:32 - Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2021 21:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi