20 Aprile 2021 - Aggiornato alle 18:19
CRONACA
Caserta: Pignataro Maggiore, beni confiscati "vile attacco alla cooperativa sociale Apeiron"
01 Aprile 2021 21:39 —

 "La criminalità colpisce ancora la cooperativa sociale Apeiron di Pignataro Maggiore, che è stata devastata nel bene confiscato alla camorra «100 moggi» e ha subìto un forte danno. Gli autori devono sapere che non bastano le lettere anonime o comportamenti criminali, come quelli dell’altra sera, per fermare valori, idee e iniziative contro la criminalità. Il governo regionale è al fianco, senza incertezze, delle associazioni impegnate nel riuso dei beni confiscati. Restituire ai territori quanto è stato sottratto dal malaffare è un impegno dal quale non ci sottrarremo; nei prossimi giorni faremo visita alla cooperativa Apeiron per portare solidarietà e valutare come sostenere il rilancio della loro iniziativa". E' quanto dichiarato dall’assessore regionale Mario Morcone.

01 Aprile 2021 21:39 - Ultimo aggiornamento: 01 Aprile 2021 21:39
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi