15 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 17:05
CRONACA
Cassino: presi i boss degli autolavaggi
02 Agosto 2017 15:15 —

Avevano imposto con violenza il controllo esclusivo nella gestione degli autolavaggi della zona ma sono stati arrestati stamattina dai poliziotti del commissariato di Cassino con l’ausilio dei colleghi della Squadra mobile di Frosinone. Sono otto gli arrestati nell’operazione “Gold Wash”, tutti egiziani, responsabili di tentato omicidio, rapina, estorsione, lesioni personali aggravate e danneggiamento. Le indagini sono partite da fatti avvenuti il 31 maggio scorso quando, a Cassino, alcuni egiziani aggredirono con violenza, in due distinte occasioni e a distanza di un’ora, dei loro connazionali, ferendone due in modo grave e riducendone uno in fin di vita. Tutto per ribadire il controllo esclusivo degli autolavaggi nel territorio del cassinate, estromettendo i potenziali concorrenti. Qualche giorno prima, il 29 maggio, si era verificata una violenta rissa, sempre nel centro cittadino cassinate, a seguito della quale gli agenti del commissariato di Cassino avevano denunciato 4 egiziani. Dalle indagini condotte a seguito dei fatti i poliziotti hanno individuato tutti gli autori delle aggressioni, compiute anche con l’utilizzo di spranghe di ferro e coltelli.

02 Agosto 2017 15:15 - Ultimo aggiornamento: 02 Agosto 2017 15:15
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi