25 Giugno 2022 - Aggiornato alle 12:50
CULTURA&SPETTACOLO
Concerto "La Musica di Corte ai tempi dei Borbone da Parma a Napoli"
16 Giugno 2022 23:18 —

Si è svolto questa sera nella magica cornice della Chiesa di San Giuseppe dei Nudi il Concerto "La Musica di Corte ai tempi dei Borbone da Parma a Napoli". 

Protagonista della emozionantissima serata il soprano Paola Sanguinetti che ha al suo attivo un'intensa attività concertistica nei più importanti teatri italiani ed europei, principalmente in duo con l'arpista Davide Burani che l'ha accompagnata anche in questa serata a Napoli.

C'è un importante filo conduttore che unisce il Ducato di Parma e Piacenza al Regno di Napoli ed è rappresentato da Carlo Sebastiano di Borbone, figlio di Filippo V di Spagna e di Elisabetta Farnese, che fu Duca di Parma e Piacenza per diritto ereditario dal 1731 al 1735 e Re di Napoli e di Sicilia dal 1735 al 1759 per conquista. Carlo di Borbone, quando cinse "la corona più bella d'Italia", aveva appena 18 anni, malgrado ciò dimostrò sin da subito un forte senso dello Stato entrando in perfetta sintonia con il suo popolo e i suoi bisogni. Fu un re d'ingegno, cultura e lungimiranza, con lui la città di Napoli conobbe una vera e propria rinascita culturale ed artistica.    

Con questo concerto si è voluto riunire nuovamente i due domini di Carlo di Borbone attraverso le musiche eseguite in entrambe le Corti Borboniche.

Ad accogliere i numerosi ospiti nella monumentale Chiesa di Napoli che raccoglie numerose opere d'arte e la celebre "mazzarella" di San Giuseppe, l'Avvocato Ugo De Flavis che ha fatto gli onori di casa. 

Paola Sanguinetti e Davide Burani nel corso della splendida serata hanno eseguito opere composte da Giuseppe Millico, Alessio Prati, Ferdinando Simonis, Christoph Willibald Gluck e Giovanni Paisiello che proprio a San Giuseppe dei Nudi ha suonato l'organo settecentesco in legno dorato in quanto nominato dall'Arciconfraternita nel 1801 maestro ordinario di cappella.

Antonio Pianelli

 

16 Giugno 2022 23:18 - Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2022 23:18
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi