19 Luglio 2019 - Aggiornato alle 18:36
SPORT
Coppa Italia, Il Napoli passa il turno. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
13 Gennaio 2019 23:31 —

Ospina 7: inoperoso per gran parte della partita, nei minuti finali bravissimo su Sensi e poi a disinnescare il pallonetto di Berardi.

Hysaj 6: deve togliersi la ruggine di dosso; l’albanese, soprattutto nel primo tempo, commette qualche errore di troppo in uscita. Suo il disimpegno sbagliato da cui nasce il gol del Sassuolo poi annullato.

Maksimovic 6,5: sempre più importante per il Napoli. Il serbo alza un muro in difesa accanto a Koulibaly e chiude ogni varco con sempre maggiore sicurezza.

Koulibaly 7: un muro. Non è un caso che lui sia in campo ed il Napoli non incassi gol. Semplicemente perfetto.

Mario Rui 6,5: alterna buone cose ad altre meno. Se la cava con il mestiere contro Berardi, decisamente l’ostacolo più duro dei neroverdi.

Callejon 6,5: ha sui piedi la palla del possibile vantaggio ma spreca calciando su Pegolo. Lo spagnolo gioca a tutta fascia come sempre, rendendosi prezioso in copertura ma il gol non arriva ancora.

(dall’82’ Younes s.v.)

Diawara 6,5: in cabina di regia, prova a far girare la squadra ma vi riesce solo parzialmente. Meglio in copertura ed in fase passiva.

Fabian Ruiz 7: al centro si fa notare soprattutto per il suo lavoro oscuro, di contenimento ma anche di verticalizzazione. Quando scala a sinistra, poi, crea il panico nella difesa ospite e realizza il gol che chiude la sfida.

Ounas 6: molto fumoso; corre e salta avversari come birilli ma la sua prestazione è altalenante. Deve essere più concreto.

(dal 71’ Allan 6,5: entra e regala subito tutto il suo dinamismo al centrocampo azzurro).

Insigne 6,5: cerca il gol a tutti i costi, ma non arriva. Ci prova anche su punizione e con il tiro a giro ma la palla proprio non entra. Dai suoi piedi, però, nasce l’azione che porta al vantaggio.

Milik 7,5: il migliore in campo per distacco. Ha l’argento vivo addosso e si nota subito; segna di petto ed apre le marcature, poi regala a Fabian Ruiz l’assist per il raddoppio. In mezzo tante occasioni create ed anche un aiuto tangibile ai compagni a centrocampo.

(Dal 90’ Gaetano s.v.: l’emozione della prima volta che mai dimenticherà).

13 Gennaio 2019 23:31 - Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2019 23:31
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi