29 Settembre 2020 - Aggiornato alle 16:25
SPORT
Coppa Italia: "The day after è stato ancora più bello" di Giovanni Spinazzola
19 Giugno 2020 10:59 —

Il day after è stato ancora più bello, speciale. Una città intera ha festeggiato una coppa attesa da sei anni; caroselli, tuffi nelle fontane, festeggiamenti su lungomare ed in piazza Trieste e Trento perché battere la rivale Juve e l’ex amico – ora nemico – Maurizio Sarri (senza dimenticare Higuain) non ha prezzo. Nessun distanziamento sociale, un’onda azzurra da Napoli fino ad Afragola, lì dove il Napoli è sceso dal treno proveniente da Roma per una mossa della Questura volta ad evitare assembramenti e caos. Figuriamoci. Il tam-tam ha funzionato più dei piani della polizia e tantissimi tifosi sono giunti alla stazione dell’Alta Velocità in provincia. Distanziamento e Covid-19 dimenticati in un amen, c’era da festeggiare un gruppo di eroi che avevano sconfitto l’arcirivale e portato a casa la coppa. Squadra portata in trionfo e giubilo per il vero, nuovo capopopolo, Gennaro Gattuso. Il tecnico è stato portato in trionfo; Ringhio è entrato nel cuore dei tifosi, ha portato un trofeo dopo appena sei mesi ricostruendo un gruppo da zero, sfaldato, capace di dar vita alla peggior stagione azzurra degli ultimi anni. Coppa Italia e qualificazione all’Europa League già in tasca – 11ma presenza consecutiva, come nessun’altra squadra italiana – e la pazza idea di centrare il quarto posto. Osannato Ringhio, amato, inneggiato prima che lo stesso tecnico diventasse capo ultras e chiedesse ai suoi tifosi di cantare “Un giorno all’improvviso”. Scatenato lui, come il resto del gruppo; tra i più “attivi” Maksimovic e Manolas, al loro primo trofeo italiano. Una gioia ineguagliabile che ha contagiato un’intera città. Una bella ventata di ottimismo, proprio quello che ci voleva. Ed ora ADL è pronto a blindare il suo allenatore, uno tutto d’un pezzo capace di essere diretto con i suoi calciatori; pronto un contratto fino al 2022 per aprire un nuovo progetto azzurro, un ciclo che - si spera – vincente il più possibile.  

19 Giugno 2020 10:59 - Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 10:59
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi