12 Luglio 2020 - Aggiornato alle 21:50
POLITICA
Coronavirus: Beneduce (Fi), “Operatori ancora senza dispositivi”
13 Marzo 2020 14:37 — Sos sui dispositivi di protezione giunte in redazione anche da alcuni operatori delle ambulanze dell'ospedale di Pozzuoli.

“Rivolgo un appello al presidente De Luca: faccia ogni sforzo per fornire gli operatori sanitari dei dispositivi di protezione individuale. Servono non soltanto mascherine ma visori protettivi, camici impermeabili, guanti. Se si ferma la nostra sanità, la Campania è spacciata”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità. “Giungono continuamente notizie poi di postazioni di emergenza come quelle delle ambulanze a supporto del 118 sprovviste delle necessarie protezioni, così si mette a repentaglio l’incolumità del personale ma anche di tutta la comunità. La Regione dica ai datori di lavoro dove reperire i dispositivi”, aggiunge la consigliera azzurra. “Si doti inoltre il servizio di numero verde regionale delle necessarie unità, altrimenti è inutile aver attivato quell’utenza”, rincara Beneduce. “C’è poi un problema di sicurezza per i nostri concittadini. Le persone, soprattutto al Sud, non hanno ancora la percezione del pericolo a cui vanno incontro. Si dice loro di poter uscire di casa per andare a fare la spesa ma non si raccomanda poi di munirsi di protezioni. Forse non si aggiunge questo aspetto perché lo Stato ad oggi non è in grado di garantire i dispositivi a tutti ma ciò è ancor più grave. I dispositivi vanno forniti a tutti se vogliamo davvero circoscrivere il contagio”, conclude Beneduce.

In questi giorni, sono stati segnalati alla nostra redazione casi di carenza di dispositi di sicurezza non solo da parte di cittadini ma anche da operatori delle ambulanze. In particolar modo dall'ospedale di Pozzuoli ci è stato segnalato una carenza, appunto, di DPI. La notizia positiva di oggi è che proprio dalla Cina è atterrato ieri sera all'aeroporto di Fiumicino un Airbus A-350 della China Eastern proveniente da Shanghai con 9 esperti e un grande carico di aiuti inviato dalla Croce Rossa Cinese alla Croce Rossa Italiana - Italian Red Cross, che veicolerà i materiali al Governo e in parte distribuirà i dispositivi tra i volontari dell'Associazione impegnati nell'emergenza Coronavirus. Sul volo, fa sapere Aeroporti di Roma, "9 bancali con ventilatori, materiali respiratori, elettrocardiografi, decine di migliaia di mascherine e altri dispositivi sanitari.   

13 Marzo 2020 14:37 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2020 14:37
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi