08 Aprile 2020 - Aggiornato alle 06:26
POLITICA
Coronavirus: M5S ,"Governo al lavoro per sostenere famiglie, imprese e lavoratori"
11 Marzo 2020 19:16 —

L'emergenza Coronavirus impone al Governo misure straordinarie su due fronti: in primis, com'è stato fatto, per contenere il contagio. Ma, in questa fase, è anche opportuno mettere in campo sostegno e aiuti per il mondo del lavoro, rallentato dalla diffusione del Covid 19. Oggi, infatti, alla Camera dei Deputati siamo chiamati a votare lo scostamento di Bilancio, necessario per avere quella flessibilità che ci consentirà di aiutare economicamente imprese, lavoratori, famiglie e liberi professionisti nell'emergenza Coronavirus – dichiara la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani rappresentante della commissione Lavoro alla Camera –  Il Governo sta lavorando per affrontare questa emergenza e per uscirne presto e bene, assicurando le giuste tutele per tutti i cittadini. In questa situazione emergenziale saranno soprattutto  le piccole-medie imprese, gli autonomi e le famiglie a pagare il prezzo del rallentamento finanziario. Per questo il Governo stanzia 25 miliardi per garantire un sostegno immediato: nel prossimo Decreto ci sono la sospensione di alcuni pagamenti, che andranno incontro alle esigenze di imprese e lavoratori”.

Il Decreto prevede per le famiglie c’è la possibilità di consentire ad uno dei due genitori di assentarsi dal lavoro, per accudire i figli minorenni che devono stare a casa da scuola. Inoltre, per  stagionali e autonomi saranno previste forme di sostegno al reddito.

Abbiamo chiesto l'inserimento nel prossimo Decreto di un bonus per le famiglie che assistono anziani non autosufficienti e di incrementare quello per le baby sitter. Un’altra misura importante annunciata dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo sarà l’allargamento degli ammortizzatori sociali per tutelare tutti i lavoratori e le imprese colpiti da questa emergenza – dichiara la Deputata M5S Villani - La possibilità che entrerà nel Decreto è quella di usare il fondo di integrazione salariale per le aziende che vanno anche da 5 a 15 dipendenti, così da assicurare a tutti la vicinanza dello Stato, al di là del settore di appartenenza, su tutto il territorio nazionale. Insieme ce la faremo, è importante rispettare le disposizioni del Governo e ogni conseguenza, la risolveremo con l'impegno innanzitutto dello Stato”, conclude la Deputata pentastellata.

11 Marzo 2020 19:16 - Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2020 19:16
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi