09 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 07:14
SPORT

Cremonese-Napoli: "Vietato crogiolarsi" di Giovanni Spinazzola

08 Ottobre 2022 22:27 —

L’euforia per la sestina rifilata all’Ajax è ancora viva negli occhi e nella mente ma è già tempo di guardare al campionato. Vietato crogiolarsi nei risultati fin qui splendidi conquistati, perché la stagione è ancora a lunga e solo a giugno si potranno tirare le somme e poter – eventualmente – festeggiare. È già il passato la Johan Cruijff Arena, ed in attesa di ospitare i Lancieri mercoledì al Maradona c’è da concentrarsi sulla sfida dello Zini. Il fascino non può essere come quello delle notti di Champions, certo, ma la Cremonese non è avversario da sottovalutare, anzi. Per il Napoli si tratta di un banco di prova fondamentale; nella scorsa stagione, infatti, gli azzurri proprio contro le piccole hanno perso la possibilità di giocarsi il titolo ed anche in questa annata, più di qualche difficoltà Di Lorenzo e compagni hanno mostrato contro formazioni di rango molto inferiore. Il pari contro il Lecce deve essere da monito, così come la vittoria contro lo Spezia arrivata solo nei minuti di recupero. La sfida ai grigiorossi può essere un vero e proprio test, decisamente attendibile sulle velleità della squadra in questa stagione; superare anche questo ostacolo significherebbe un nuovo ed ulteriore salto di qualità in un processo di crescita che il tecnico Spalletti sta impartendo alla squadra, finalmente a sua immagine e somiglianza. 

Prima della partenza per Cremona, Spalletti ha diramato la lista dei convocati. Marfella, Meret, Sirigu, Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Mario Rui, Olivera, Ostigard, Rrahmani, Zanoli, Zedadka, Anguissa, Demme, Elmas, Gaetano, Lobotka, Ndombele, Zerbin, Zielinski, Kvaratskhelia, Lozano, Politano, Raspadori, Simeone.
Tutti convocati, quindi, ad eccezione di Osimhen; una decisione anticipata da Spalletti in conferenza stampa che ha voluto preservare ancora il nigeriano e non forzarne il rientro. D’altronde la squadra, al momento, ha elementi in grado per ottenere il massimo risultato. 

La gara sarà diretta dal signor Rosario Abisso della sezione di Palermo. Suoi assistenti saranno De Meo e Mondin. Il quarto ufficiale di gara sarà Sacchi. Al VAR Di Bello, l'AVAR sarà Paganessi.

La gara Cremonese-Napoli sarà in diretta streaming su DAZN; per vederla in tv servirà scaricare l'app di DAZN su una smart tv compatibile o su console PlayStation o Xbox ma anche utilizzare dispositivi Amazon Firestick e Google Chromecast, oppure il TIMVISION Box. Per chi è abbonato anche a Sky, c’è la possibilità di attivare 'Zona DAZN' e vedere Cremonese-Napoli in diretta tv al canale 214 di Sky.

Probabili formazioni

In casa azzurra sarà 4-3-3 ma anche un turn over ragionato; Kvaratskhelia potrebbe riposare a vantaggio di Elmas, mentre Politano dovrebbe prendere il posto di Lozano a destra. In attacco, invece, solito ballottaggio tra Simeone e Raspadori. A centrocampo riposo per Zielinski, acciaccato, a favore di Ndombélé, con Lobotka ed Anguissa a completare il reparto. In difesa, davanti a Meret, Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce, con Kim e Juan Jesus – favorito su Ostigard – al centro. 
La Cremonese scenderà in campo con il 4-2-3-1; Dessers il finalizzatore, supportato da Zanimacchia, Meité ed Okereke. Pickel ed Ascacibar schermi davanti alla difesa mentre in difesa, davanti a Radu, toccherà a Bianchetti e Lochoshvili al centro, con Sernicola e Valeri terzini. 

CREMONESE (4-2-3-1) - Radu; Sernicola, Bianchetti, Lochoshvili, Valeri; Pickel, Ascacibar; Zanimacchia, Meitè, Okereke; Dessers. All.: Alvini.

NAPOLI (4-3-3) - Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Ndombele; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

 

08 Ottobre 2022 22:27 - Ultimo aggiornamento: 08 Ottobre 2022 22:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi