20 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 13:32
SPORT
Crotone-Napoli: 0-4. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
06 Dicembre 2020 21:00 —

Ospina 6,5: nell’unico vero pericolo portato dall’attacco del Crotone alla sua porta, risponde presente con un balzo felino ed una parata salva risultato su Vulic. I suoi lanci, poi, sono veri e propri assist.

Di Lorenzo 6: un po’ con il freno a mano tirato, mai deciso a spingere a tutta fascia, commette anche qualche errore in fase di disimpegno.

Manolas 6,5: l’attacco del Crotone non è certo tra i più pericolosi, ma il greco se la cava egregiamente.

Koulibaly 6: subito in difficoltà contro Messias, ammonito già al 5’. Cresce con il passare dei minuti fino a chiudere ogni varco con grande sicurezza.

(dall’83’ Maksimovic s.v.)

Mario Rui 6: per il lusitano vale lo stesso discorso fatto con Di Lorenzo. Si propone in avanti più dell’ex Empoli, ma il suo apporto offensivo non è ancora sufficiente.

Demme 7,5: uomo ovunque. Recupera una gran quantità di palloni e smista il gioco con una precisione degna del miglior orologio svizzero. L’ex Lipsia procura il rosso a Petriccione e si toglie la soddisfazione del gol con un gran diagonale a coronamento di una gara perfetta.

Bakayoko 6,5: accanto a Demme gioca decisamente meglio rispetto alle ultime uscite. Buon filtro a centrocampo, tanti palloni recuperati e sempre la giocata giusta al momento giusto.

(dal 77’ Lobotka s.v.).

Lozano 7,5: devastante. Palla al piede è imprendibile per tutti gli avversari che sono sempre costretti al fallo sistematico. Un furetto, sfugge via come un’anguilla. Segna anche il gol del momentaneo 2-0 con un gran sinistro.

(Dal 77’ Politano s.v.)

Zielinski 7: si accende a sprazzi ma, quando lo fa, è davvero un gran bel vedere. L’azione che porta all’1-0 nasce da un suo tunnel all’avversario. Grande tecnica, aiuta anche la difesa.

(Dal 69’ Mertens 7,5: non segna ma veste i panni dell’assistman. Due passaggi d’oro, a Demme e Petagna che arrotondano il punteggio. Ottimi 20’ nel ruolo di trequartista).

Insigne 7,5: è uomo ovunque. Dopo la punizione magica della settimana scorsa, realizza un super gol con il marchio di fabbrica, il tiro a giro. È ispirato e gioca in ogni zona del campo, difesa compresa.

(dal 78’ Elmas s.v.)

Petagna 7: inizia la gara con un gol sbagliato anche clamorosamente. Lotta e combatte, aiuta la squadra a salire e fa a sportellate con la difesa calabrese. Grande generosità, chiude la gara con il gol del 4-0 di destro.

06 Dicembre 2020 21:00 - Ultimo aggiornamento: 06 Dicembre 2020 21:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi