12 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 07:14
SPORT
Daily Mail: "560 milioni a De Laurentiis per il Napoli". L'intervista di Giovanni Spinazzola
13 Novembre 2019 16:04 —

Al Thani vuole il Napoli ed avrebbe messo sul piatto una proposta da 560 milioni di euro. La bomba arriva dal Daily Mail, autorevole testata inglese che ha scosso la città partenopea in uno dei momenti più delicati della gestione De Laurentiis. Verità? Bufala clamorosa?

La Redazione de “I Fatti di Napoli” ha contattato il collega del Daily Mail Alvise Cagnazzo che ha voluto precisare circa la notizia pubblicata.

“Noi abbiamo solo intervistato l’avvocato Pisani che, tra l’altro, ha parlato anche ad altre testate italiane. C’è il suo virgolettato nell’articolo ed abbiamo messo il punto di domanda nel titolo. Abbiamo preso solo atto dell’esistenza di una manifestazione di interesse di un presidente che si chiama Al Thani, già proprietario del PSG, interessato al calcio italiano ed in passato alla Roma. Possibile vi sia una manifestazione d’interesse? Assolutamente sì. D’altronde non abbiamo mai parlato di affare chiuso. È Pisani che, ai nostri microfoni, ha voluto suggerire al Presidente De Laurentiis di prendere in considerazione questa offerta ed accettarla. Se hai due club, Napoli e Bari nella fattispecie, e non rendono, si svalutano ed è bene prendere una decisione”.

“In estate – ha proseguito Cagnazzo – s’era già parlato di ciò; d’altronde De Laurentiis aveva affermato di non voler vendere il Napoli nemmeno per 900 milioni. Perché fare un prezzo? Evidentemente c’era stata già una manifestazione d’interesse nei confronti del club. Sport Mail ha compreso la manifestazione d’interesse per quell’importo. Importo del club al netto delle svalutazioni. Se non va in Europa perde 60 milioni. Non abbiamo inventato nulla, ma solo intervistato l’avvocato Pisani”. La notizia è della Gazzetta del mezzogiorno ed è  stata poi confermata ai microfoni del Daily Mail dallo stesso Pisani”

13 Novembre 2019 16:04 - Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2019 16:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi