13 Luglio 2020 - Aggiornato alle 22:03
CRONACA
Economia: Confapi jr, Stati generali? Solo “ammuina”. Il presidente Massimo Di Santis: "Servono liquidità e burocrazia zero"
11 Giugno 2020 14:17 —

«La convocazione degli Stati generali dell'economia, promossi dal premier Giuseppe Conte, rischia di creare ulteriore “ammuina” in un momento storico in cui sono necessarie chiarezza, rapidità di esecuzione e decisioni ben salde». A dirlo è Massimo Di Santis, presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli.

«L'economia italiana ha bisogno di liquidità e di sburocratizzazione, non di altre generiche considerazioni tecniche che non affondano mai in profondità nel cuore dei problemi».

Per Di Santis, «gli Stati generali dell'economia, con un Pil in caduta e situazioni di difficoltà oggettiva dal punto di vista imprenditoriale e occupazionale, sono solo il tentativo di nascondere sotto tonnellate di carte di buoni propositi la difficoltà del Governo di affrontare la crisi che ci investirà nei prossimi mesi».

11 Giugno 2020 14:17 - Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2020 14:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi