24 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 00:26
CULTURA&SPETTACOLO
Estate a Napoli: IV edizione Classico Contemporaneo. Direzione artistica Gianmarco Cesario e Mirko Di Martino
12 Agosto 2017 17:46 — Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore - 14, 15, 16 agosto.

Sarà all'insegna dello svago e del teatro di tradizione il ferragosto che Classico Contemporaneo offre al suo pubblico di napoletani e turisti. Dal Cabaret Bourlesque, al Varietà tradizionale per poi arrivare alla classica farsa scarpettiana.  E, per la serata del 15 agosto, subito dopo lo spettacolo, brindisi con vino e pesche e grande anguriata. 

Lunedì 14 agosto ore 21,30

JATTA NOIR CABARET diretto e interpretato da Floriana D’Ammora, Giuliano Casaburi, Arianna Cristillo, Antonio Granatina

In una piovosa Parigi sospesa in un'epoca lontana, personaggi scalcinati si aggirano per le strade umide della città. Un polveroso cabaret è il loro rifugio. E' lì che si svelano, mostrano a pieno la propria identità, ciò che bramano, la passione che li anima. Una presenza misteriosa li accoglie in questo luogo. E' una gatta nera che ad ogni notte fonda alza il sipario per offrire al suo pubblico visioni noir, decadenti, bizarre e romantiche.  Fanny Damour, nelle vesti di Jatta noir, ospita Monsieur Didier, un ventriloquo accompagnato dalla sua Yvette, una bambola di pezza dal cuore di donna; Herr Feuer che racconterà le sue tragicomiche avventure; Un misterioso cancelliere dalle velleità artistiche; Lady Pussycat diva dalla voce ammaliante, ossessionata dai gatti neri.

Martedì 15 agosto 2017 ore 21:30 speciale ferragosto 

NUMERI DI VARIETA' di Viviani, Totò, Taranto, Petrolini, Trilussa con Gino De Luca regia Roberto Capasso produzione Del Art

Una sorta di gioco tra attore, musicisti e spettatori durante il quale verranno raccontati aneddoti ed eseguiti veri e propri “numeri” appartenenti ai più grandi artisti del varietà Italiano e Napoletano: da Viviani a Totò, da Nino Taranto a Petrolini a Trilussa. Si alterneranno momenti magici di grande teatro a momenti d’improvvisazione. Un “gioco teatrale” con continui colpi di scena, con momenti commoventi ed altri esilaranti.  Le musiche saranno rielaborate ed eseguite dal vivo da “I Minimali”, giovane gruppo musicale napoletano composto da quattro elementi.

Mercoledì 16 agosto 2017 ore 21:30

METTITEVE A FA LL'AMMORE CU MME  di Eduardo Scarpetta con Patrizia Capacchlone, Antonella Quaranta, Rodolfo Fornario, Tonia Filomena, Margherita Rago, Aurelio De Matteis riduzione e regia Rodolfo Fornario produzione Arcoscenico

Nell’immenso repertorio scarpettiano esistono alcune commedie, ritenute a torto minori, che sono delle vere e proprie perle. Tra queste abbiamo scelto di mettere in scena una delle meno rappresentate, ma non per questo non meno brillante e divertente di altre dai titoli più famosi e celebrati. La riscrittura si è resa necessaria per attualizzarne il linguaggio, perché mentre il meccanismo comico risulta assolutamente perfetto, il linguaggio risente, a nostro parere di una certa vetustà.  Classico l’intreccio: due coppie di innamorati sono costrette ad una serie di sotterfugi per rimettere a posto le cose, in quanto una vecchia zia, in memoria di un’antica promessa, mescola la carte, e le coppie a dispetto dei loro innamoramenti, si ritrovano invertite e solo 1a scaltrezza di una donna riuscirà a rimettere tutto a posto. Questa in breve la trama, un succedersi di gag, di situazioni comicissime, per una commedia frizzante e scoppiettante capace di regalare due atti di puro e sano divertimento.

12 Agosto 2017 17:46 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2017 17:46
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi